APRILIA, RETATA ANTIPROSTITUZIONE SULLA PONTINA: 19 GIOVANI STRANIERE FERMATE

APRILIA, RETATA ANTIPROSTITUZIONE SULLA PONTINA: 19 GIOVANI STRANIERE FERMATE

prostitutePugno duro contro lo sfruttamento della prostituzione da parte della Polizia.

Nella giornata di ieri, ad Aprilia, gli agenti del Commissariato di P.S. Cisterna, insieme con le pattuglie del Reparto Prevenzione Crimine Lazio di Roma, hanno svolto un mirato servizio di controllo del territorio finalizzato al contrasto della prostituzione su strada.

Al termine delle operazioni, concentrate sull’intero pomeriggio, sono state accompagnate in Commissariato 19 giovani straniere dell’est europeo (romene ed albanesi), fermate mentre erano intente ad adescare clienti lungo la strada Pontina vecchia e gli svincoli della S.R. 148 all’altezza di Campoverde.

Sei di esse, di nazionalità romena e quindi comunitarie, sono state denunciate alla Procura della Repubblica in quanto inottemperanti all’obbligo di lasciare il territorio nazionale: già nello scorso luglio, infatti, erano state fermate negli stessi luoghi nel corso di un analogo servizio e munite di provvedimento di allontanamento da parte del Prefetto di Latina perché non più in possesso dei requisiti che danno diritto al soggiorno in Italia, provvedimento a cui però non hanno adempiuto.

Le altre 13, dopo essere state fotosegnalate, sono state messe a disposizione dell’Ufficio Immigrazione della Questura di Latina.

I servizi antiprostituzione lungo la S.R. Pontina proseguiranno anche nelle prossime settimane, mentre sono state avviate attività investigative finalizzate a riscontrare l’ipotesi di reato dello sfruttamento della prostituzione.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social