CISTERNA, FRUTTIVENDOLO FREDDATO DA CINQUE COLPI DI PISTOLA

CISTERNA, FRUTTIVENDOLO FREDDATO DA CINQUE COLPI DI PISTOLA

morto Cisterna

*Gli investigatori sul luogo dell’omicidio*

 

AGGIORNAMENTO – Aveva appuntamento con un ufficiale giudiziario. Solo per questo motivo Federico Di Meo, alle 11 di stamattina ha raggiunto la villetta di campagna dei genitori sulla via Appia nord, di fronte al Conad.

Federico, 30enne,  fruttivendolo insieme alla madre che ha un banco sia al mercato di Cisterna sia al mercato di Roma, è rimasto vicino all’uscio della casa dei genitori in attesa, mentre dentro si trovava il nonno, il padre, il fratello 25enne con la fidanzata , la donna delle pulizie e un operaio di una impresa edile che stava svolgendo lavori all’interno dell’abitazione.

Alle 11 e 15 è arrivata una moto con in sella due uomini uno dei quali ha esploso i cinque i colpi di pistola contro il 30enne. Tanta la gente che si è raccolta immediatamente intorno a Federico e primo tra tutti un ciclista, scomparso subito dopo.Il secondo ad arrivare sarebbe stato l’operaio dell’impresa edile che stava lavorando nella villetta.

Gli inquirenti stanno cercando il ciclista che si è dileguato velocemente nella speranza che possa apportare qualche elemento utile a rintracciare i due assassini.

 

 

*** Seguono aggiornamenti***

***A breve video***

You must be logged in to post a comment Login

h24Social