LADRI DI BICICLETTE A FONDI, CONTINUANO LE RAZZIE. ORA ANCHE DENTRO UNO STUDIO MEDICO

LADRI DI BICICLETTE A FONDI, CONTINUANO LE RAZZIE. ORA ANCHE DENTRO UNO STUDIO MEDICO

carabinieri biciUn’escalation che non accenna a finire, con sempre più numerose due ruote svanite nel nulla. Bici rubate mentre si è in fila all’alimentari o alla posta, quando dovrebbero essere al sicuro poggiate negli androni dei palazzi,  in strada oppure in qualche giardino. Ripetuti i casi registratisi negli ultimi mesi.

L’ultimo  nel pomeriggio di oggi, martedì,  nella trafficata area di via Roma, a Fondi. Al civico 35 di via Nazario Sauro, per la precisione, all’interno del portico di uno medico di famiglia. Nonostante il via vai nello studio del professionista, in quei momenti impegnato coi propri pazienti. E proprio ad uno di questi apparteneva il mezzo trafugato.

Tutto è accaduto quando mancava un quarto d’ora alle 17, con la bici, peraltro di una nota marca, che – visti i tempi – era stata assicurata con tanto di catenaccio. Misura inutile, essendo stato tranciato con nonchalance. Riguardo all’episodio, l’ennesimo del genere, è stata sporta una denuncia contro ignoti presso la locale Stazione dei carabinieri.

Nemmeno un mese fa, i militari coordinati dal luogotenente Emilio Mauriello avevano addirittura arrestato un ladro di biciclette, un tossicodipendente giunto in trasferta da Terracina e colto in flagranza di reato. Misura a cui però è seguita una repentina remissione in libertà, per via della mancata convalida della misura restrittiva da parte del Tribunale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social