PALLAMANO, L’HC FONDI OSPITA IL CUS PALERMO NELLA PRIMA DI CAMPIONATO

Hc Fondi, rosa 2013 (Foto di Azzband)
Hc Fondi, rosa 2013 (Foto di Azzband)

Parte sabato 21 settembre il campionato di serie A – I Divisione Nazionale di pallamano maschile, e per la prima giornata del girone C l’HC Fondi ospita sul proprio terreno di gioco la compagine del CUS Palermo. Al secondo anno consecutivo nella massima serie nazionale, il sodalizio fondano si presenta all’inizio ufficiale della stagione con la volontà di ben figurare e di ripetere i successi della scorsa annata agonistica: il raggiungimento dei playoff-scudetto rappresenta il risultato più importante colto dall’HC Fondi nei suoi 46 anni di storia. Per questo il presidente Cardinale e gli altri dirigenti hanno lavorato per dare continuità ai risultati raggiunti nelle ultime stagioni, approntando una squadra per affrontare nel migliore dei modi la nuova annata.

Quasi tutta la rosa è stata confermata, ad eccezione di Djordjievic e Gionta, che per diversi motivi si sono accasati alla Lazio; al loro posto sono arrivati dal Gaeta Antonio e Amendolagine mentre una nutrita schiera di promettenti giovani, alcuni dei quali protagonisti in serie B lo scorso anno, completa il roster a disposizione di Ivano Manzi. Il ritorno dell’esperto allenatore italo-francese alla guida della prima squadra rappresenta la principale novità stagionale in casa rossoblù; il tecnico, sin dall’inizio della preparazione, ha iniziato a lavorare sull’aspetto tattico e tecnico ma anche su quello mentale, invitando i suoi atleti a non cullarsi sugli allori se vorranno restare a certi livelli.

I primi avversari in campionato saranno dunque i siciliani del CUS Palermo, una squadra di cui non si sa molto ma che dovrebbe aver confermato pressoché in blocco la rosa che nella passata stagione raggiunse una tranquilla salvezza; la compagine allenata da Pezzer potrà dunque contare sulle capacità realizzative dello sloveno Krasovec, vice capocannoniere dell’ultimo campionato con 187 reti e una media di oltre 10 a partita, e sull’esperienza maturata nella precedente stagione che ne farà sicuramente un avversario ostico.

Lo sa bene Manzi, che ha catechizzato a dovere i suoi: “La partita che i siciliani disputarono a Fondi lo scorso anno, quando uscirono sconfitti di misura dopo un match equilibrato, sta a dimostrare che ci attende una gara difficile che dovremo affrontare con la massima attenzione; per questo ho chiesto ai miei atleti di mantenere alta l’intensità difensiva e mettere a frutto il lavoro svolto finora. Potremo contare sul sostegno del nostro pubblico, che sarà certamente numeroso, ma guai a distrarsi!”. Il tecnico rossoblù richiama inoltre l’attenzione dei suoi su un’altra novità: “I nuovi palloni AGLA, che abbiamo potuto provare solo negli ultimi giorni, presentano caratteristiche particolari cui dovremo pian piano abituarci”. Manzi non manca inoltre di comunicare un pizzico della sua filosofia nell’approccio allo sport: “I ragazzi devono dare tutto in campo, ma mai dimenticare che l’importante è trovare gioia nel giocare”.

La compagine fondana, salvo problemi dell’ultimo momento, dovrebbe presentarsi al completo al primo appuntamento di campionato: anche gli acciaccati Panariello e Vincenzo Di Manno sono ormai in fase di recupero e potranno essere arruolati per la gara d’esordio, mentre a difendere la porta rossoblù ci saranno il ritrovato portierone D’Angelis, il nuovo arrivo Amendolagine e l’esperto Marcello Pinto. Tutto pronto, quindi, per la prima partita di campionato, il cui fischio d’inizio ad opera della coppia arbitrale Arsene-Anastasio ci sarà sabato alle ore 18:30 presso il Palazzetto dello Sport di Fondi. La società HC Fondi ricorda a tutti gli sportivi e appassionati rossoblù che l’ingresso sarà gratuito.