IL TAR SOSPENDE IL CALENDARIO VENATORIO PER DIVERSE SPECIE

IL TAR SOSPENDE IL CALENDARIO VENATORIO PER DIVERSE SPECIE

cacciaBrutte notizie per i cacciatori. Il Tar del Lazio ha ritenuto fondate le critiche mosse da sei associazioni ambientaliste al calendario venatorio e alle regole dettate per la stagione 2013/2014 dal presidente della Regione, Nicola Zingaretti, e sospeso gli atti impugnati.

I giudici amministrativi, esaminando il ricorso presentato dalla Lav, dalla Lac, dall’Enpa, dalla Lipu, dal WWF e da Legambiente, hanno avallato la tesi che i provvedimenti regionali presentino difetti di motivazione e siano stati varati dopo un’istruttoria carente, vista anche la documentazione presentata dall’Ispra.

Sospeso così il calendario venatorio relativo a diverse specie di uccelli, faggiani compresi, e alla lepre. Occorrerà ora vedere quali effetti pratici avrà l’ordinanza emessa dal Tar sui cacciatori. Doppiette da lasciare appese al chiodo fino al 12 dicembre, quando il ricorso verrà discusso nel merito? Si vedrà.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social