FALSI PERMESSI DI SOGGIORNO NELLA PIANA DI FONDI, AI DOMICILIARI UN IMPRENDITORE AGRICOLO

FALSI PERMESSI DI SOGGIORNO NELLA PIANA DI FONDI, AI DOMICILIARI UN IMPRENDITORE AGRICOLO
*Il sostituto procuratore Gregorio Capasso*

*Il sostituto procuratore Gregorio Capasso*

Ancora un arresto nell’ambito dell’inchiesta condotta dal sostituto procuratore Gregorio Capasso su un presunto giro di falsi permessi di soggiorno nella piana di Fondi.

A finire ai domiciliari un imprenditore agricolo di Monte San Biagio, Giuseppe Peppe. L’indagato, difeso dall’avvocato Massimo Basile, è stato interrogato dal gip Lorenzo Ferri e ha cercato di chiarire la sua posizione. L’inchiesta ha preso il via lo scorso anno, dopo la scoperta di un timbro falso in possesso di un indiano.

La Polizia di Fondi ha così ricostruito un presunto business legato al favoreggiamento dell’immigrazione clandestina, con imprenditori pronti a contribuire alla formazione di atti falsi, a rilasciare contratti di lavoro e buste paga fasulle, per far entrare in Italia extracomunitari, in cambio di denaro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]