PALLAMANO, L’HC FONDI SI AGGIUDICA LA COPPA LAZIO

PALLAMANO, L’HC FONDI SI AGGIUDICA LA COPPA LAZIO

image002Al termine di una giornata densa di pallamano sono stati i padroni di casa dell’HC Fondi a sollevare al cielo la Coppa Lazio, come vincitori della XII edizione del Trofeo “Città di Fondi”. Gli atleti del tecnico Manzi hanno disputato due buone partite, dimostrando di aver raggiunto un accettabile livello di forma già dopo tre settimane di preparazione. Il quadrangolare, disputato nel Palazzetto dello Sport di Fondi, ha presentato in apertura il primo derby stagionale tra i padroni di casa ed il Gaeta: al cospetto di una Geoter ringiovanita, i rossoblù hanno giocato una gara attenta e senza grosse sbavature e già dopo pochi minuti conducevano con un buon divario. Impostata la difesa sulla collaudata 6/0, Manzi ha ruotato tutti gli uomini a sua disposizione (era assente il solo Vincenzo Di Manno) provando diverse alternative soprattutto in attacco; i fondani controllavano costantemente la gara mantenendo viva la concentrazione anche quando avevano ormai preso il largo nel punteggio, che al termine dei due tempi di 25’ diceva 33-19 per i locali. La seconda semifinale si rivelava molto più equilibrata, tanto da decidersi solo ai tiri di rigore: non bastavano infatti i 50’ di gioco per schiodare il punteggio di perfetta parità tra il Conversano ed il Benevento. Alla fine i neo-promossi campani la spuntavano dai sette metri sulla rinnovata compagine pugliese, guidata dalla panchina dal nuovo mister Tarafino. Nel pomeriggio si disputavano le due finali, con il Conversano che si aggiudicava il terzo posto superando per 29-26 il Gaeta e i padroni di casa che battevano il Benevento degli ex Andrea e Giuliano Sangiuolo con il punteggio di 35-28. Il primo tempo della finalissima si rivelava godibile ed equilibrato, ma nella ripresa i campani pagavano la stanchezza del viaggio e dello sforzo compiuto in mattinata nella semifinale, lasciando il passo alla migliore condizione e alla rosa più ampia dei rossoblù di casa.

Il primo test, vero e proprio anticipo di campionato, arride dunque alla compagine del presidente Cardinale; resta tuttavia ancora molto da lavorare per il tecnico Manzi, che nelle prossime settimane concentrerà la sua attenzione soprattutto sulla fase offensiva e mirerà a una sempre maggiore integrazione nei suoi meccanismi di gioco del nuovo arrivato Antonio. L’allenatore italo-francese ha ricevuto buone risposte dai suoi atleti, soprattutto dai più giovani, e potrà sfruttare le indicazioni emerse nel lavoro delle due settimane che precedono l’avvio del campionato.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social