LANCIO DI SASSI CONTRO IL PULMINO DELL'ANFFAS, LA SOLIDARIETA' DEL SINDACO DI CISTERNA

LANCIO DI SASSI CONTRO IL PULMINO DELL'ANFFAS, LA SOLIDARIETA' DEL SINDACO DI CISTERNA

Un increscioso episodio è successo lo scorso mercoledì sera nel quartiere San Valentino. Intorno alle 19, mentre all’interno dei locali di via Giovanni Falcone, in cui ha sede l’Anffas di Cisterna, si svolgeva una festa di compleanno, ignoti hanno lanciato sassi contro il pulmino attrezzato per il trasporto dei disabili assistiti dall’associazione.

*Antonello Merolal*

*Antonello Merolal*

Il veicolo si trovava parcheggiato proprio davanti la sede ed è stato danneggiato sulla carrozzeria e sul parabrezza. Stessa sorte per l’auto personale del presidente dell’Anffas di Cisterna, Bernardo Lanzillo, anch’essa colpita da diverse pietre. Secondo i responsabili dell’associazione i danni complessivi ammonterebbero a circa 3mila euro. Il fatto, denunciato prontamente alle forze dell’ordine, ha suscitato lo sdegno dell’Amministrazione comunale di Cisterna.

“Siamo davvero amareggiati per quello che è successo – hanno commentato il sindaco, Antonello Merolla, e l’assessore alle Politiche sociali, Alberto Filippi – Si tratta di un gesto inqualificabile che è giusto stigmatizzare e denunciare pubblicamente al di là dei fattori che stanno all’origine di questa azione. Che si tratti di un gesto intimidatorio, di un atto di discriminazione, oppure soltanto della ragazzata di qualche adolescente irrequieto, il fatto resta grave perché colpisce un’associazione impegnata nella difesa dei diritti delle persone con disabilità e delle loro famiglie. Pertanto – concludono Merolla e Filippi – esprimiamo tutta la nostra solidarietà al presidente ed a tutti gli iscritti dell’Anffas di Cisterna”.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Cisterna, sassi contro il pullman dell’Anffas – 5 settembre -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social