SERIE D, FONDI: SCONFITTA CASALINGA ALL'ESORDIO

SERIE D, FONDI: SCONFITTA CASALINGA ALL'ESORDIO
Il tecnico del Fondi Giuseppe Pascucci in allenamento.

Il tecnico del Fondi Giuseppe Pascucci in allenamento.

FONDI-PALESTRINA 0-1

FONDI:  Senatore, Difino, Pompei (36’ st Di Vito), Cirilli, Barone, Schettino, Dominici (8’ st Rabbeni), Perna, Bez, Vaccaro, Regolanti (16’ st Di Palma). A disp.: Fiorini, Cristaudo, Mancini, Fava, Di Dionisio, Cipriani. All. Pascucci.

PALESTRINA: Buccheri, Pralini, Guglielmi, Lanni, Rossi, Basciani, Di Bagno (1’ st Fagioli), Covetti, Gallaccio, Fratarcangeli (35’ st Di Gioacchino), Russo (26’ st Petitta). A disp.:  Arnoldo, Di Domenico, Patrizi, Queslati. All. Cangiano.

ARBITRO:  Oggioni di Monza  (Fontemurato-Castaldo di Roma 2).

Rete: 8’ st Gallaccio

Note: espulso al 46’ st Schettino per gioco falloso;  ammoniti Schettino (F)  Lanni (P); spettatori  150 circa, giornata molto calda. Recupero  0’ pt, 6’ st.

Comincia con una sconfitta il cammino del Fondi nel campionato di serie D. Una gara sfortunata quella dei tirrenici, che hanno pagato dazio  alle diverse occasioni mancate nel corso della sfida, puniti da una palla inattiva ottimamente sfruttata dagli ospiti.

Pronti, via ! Fondi subito vicino al goal con Vaccaro, che dalla distanza coglie il palo con Buccheri fuori causa. La gara mostra subito il suo volto: dominio territoriale rossoblù, con il Palestrina “linea verde” sulla difensiva e pronto a ripartire in contropiede.

Lo stesso numero dieci di casa, a metà della prima frazione, sfiora nuovamente la marcatura con una punizione dal limite di poco a lato; ancora Vaccaro, nel contesto di un match lungamente dominato dai fondani, a sette minuti dal riposo , manda fuori di poco dopo una bella combinazione con Perna.

La ripresa comincia sulla medesima falsariga. Al quinto minuto, l’ occasionissima è per Dominici: l’ esterno, ottimamente imbeccato da Vaccaro, a centro area manda in diagonale rasoterra di pochissimo a lato.

Tre minuti più tardi, la doccia fredda: su punizione dal limite a girare, Gallaccio trova il pertugio giusto per battere Senatore, sfruttando anche una carambola vincente.

Il Fondi cerca la reazione, che arriva nel giro di quattro minuti, con due chances capitate al neo entrato Rabbeni: al 19’ è bravo Buccheri a respingere il diagonale in corsa dell’ attaccante, al 23’ l’ esterno offensivo di casa manda di poco a lato di testa su cross di Difino tra la disperazione dei locali.

A metà ripresa, il Palestrina si fa vedere con un tiro dalla distanza di Russo che fa correre un brivido sulla schiena dei sostenitori di casa.

Il finale non sortisce l’ effetto desiderato, ed il Palestrina può così gioire. Il Fondi, che chiude in dieci, purtroppo mastica amaro.

Dagli spogliatoi

Carlo Pascucci (All. Fondi): E’ una sconfitta che ci punisce oltre i nostri demeriti. Con un tiro in porta subito veniamo castigati, mentre da parte nostre diverse ottime occasioni non sono bastate per raccogliere quel risultato che avremmo meritato; sicuramente dobbiamo rivedere qualcosa nella fase offensiva, ma nel complesso l’ approccio alla gara e la prestazione mi sono piaciuti.

Salvatore Cangiano (All. Palestrina): La vittoria conseguita è per noi tanta forza morale per le partite che dovremo disputare; penso che la nostra, con nove Under tra i titolari, sia in assoluto la più giovane, e sappiamo che saremo chiamati sempre a soffrire ed a dare il massimo per non soccombere.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social