MINTURNO, CANE MALTRATTATO. L'INTERVENTO DELL'AIMA

MINTURNO, CANE MALTRATTATO. L'INTERVENTO DELL'AIMA

Le condizioni nelle quali viveva erano a dir poco disastrose. Sebbene si trovasse in un’abitazione privata, non riceveva tutte le attenzioni necessarie alla sua cura. Tantissime le segnalazioni anonime pervenute al distaccamento della Guardia Ecozoofila di Formia-Gaeta, fino a quando nella giornata di ieri non si è scritta finalmente la parola fine a quella vita di cani.

foto

*L’animale con i soccorritorio dell’Aima Onlus Cive*

A liberare il meticcio ritratto qui in foto, ci hanno pensato i volontari dell’Aima Onlus Cive (Associazione Internazionale Mondo Animale, Corpo Internazionale di Vigilanza Ecozoofila) delegazione di Latina presso Santi Cosma e Damiano. La squadra, composta da tre volontari, Alessandro Lucciola, Alessandro Abate Del Giudice e Pasquale D’Onofrio, sotto il coordinamento della Guardia Ecozoofila e in collaborazione con la polizia municipale, sono intervenuti intorno alle 13 presso Marina di Minturno, strappando da quell’angusto inferno un meticcio di taglia media di circa sette anni. Il cane è stato prelevato in modo non coatto, al fine di essere curato e di avviare un successivo processo di adozione, una volta raggiunto uno stato di salute migliore.

Sempre lo stesso giorno, durante il rientro dal servizio, i ragazzi dell’Aima si sono imbattuti nel ritrovamento di due cuccioli di razza meticcia, abbandonati lungo il ciglio della strada. È stato così contattato il servizio di pronta emergenza per animali, che è intervenuto tempestivamente, salvando i cuccioli da morte certa.

deleg“Il processo di sensibilizzazione – spiegano dalla delegazione Aima a Santi Cosma e Damiano – è lungo e ha bisogno di molteplici attenzioni soprattutto dai vari Comuni del territorio. A tutti è richiesta partecipazione e sostegno alle iniziative di cui l’Aima Onlus Cive si fa portavoce come il ridimensionamento del randagismo strettamente collegato alla sterilizzazione, servizi tesi a snellire la spesa dei canili che la cittadinanza è tenuta a sostenere e a garantire un maggior controllo sul territorio.

E’ importante tenere presente le varie associazioni operanti nel settore, come l’Ada Associazione Difesa Animali, oltre all’Aima con la quale collabora. Per informazioni utili e per un maggiore sostegno reciproco è possibile contattare le diverse sezioni: l’Aima Onlus Cive delegazione di latina sezione di Santi Cosma e Damiano al numero 0771675441 e il distaccamento Formia-Gaeta dove a capo si trova la Guardia Ecozoofila Giuseppe Palmaccio al numero 3387723793”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social