LATINA, TRUFFA DEGLI ASSICURATORI. TORNA LIBERO STEFANO TROTTA

LATINA, TRUFFA DEGLI ASSICURATORI. TORNA LIBERO STEFANO TROTTA
*La casa circondariale di Latina*

*La casa circondariale di Latina*

Accolta dal gip del Tribunale di Latina la richiesta di scarcerazione per Stefano Trotta. Il sostituto procuratore Raffaella Falcione ha chiesto da tempo per il noto consulente di infortunistica stradale del capoluogo pontino, ritenuto al vertice di un’associazione per delinquere dedita a raggirare vittime di incidenti stradali, il giudizio immediato, ma il giudice per le indagini preliminari non si è ancora espresso sulla richiesta e nei giorni scorsi la difesa dell’indagato ha sostenuto che erano ormai scaduti i termini di carcerazione preventiva.

Il gip ha così fatto ora tornare Trotta, detenuto prima in ospedale  e poi in carcere, in libertà. Per la cosiddetta “gang Trotta”, la Procura ha chiesto appunto il giudizio immediato, ritenendo provata la creazione di un’organizzazione criminale, che avrebbe avvicinato vittime di incidenti per farsi lasciare procure utili a gestire i risarcimenti, facendo arrivare nelle tasche delle vittime pochi spiccioli e appropriandosi di ingenti somme ottenute dalle compagnie assicurative.

Oltre a Stefano Trotta, sotto accusa i figli, gli avvocati Claudio e Andrea, il cognato Eugen Olariu, l’ex socio Andrea Romani e l’avvocato Pierluigi Palma.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Sequestri alla famiglia Trotta per 4 milioni di euro – 16 settembre 2011 -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Si sarebbero appropriati dei risarcimenti delle assicurazioni, ieri l’incidente probatorio – 11 luglio -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, “gang Trotta”: la Procura chiede il giudizio immediato – 5 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Associazione per delinquere con le assicurazioni, l’avvocato Palma torna libero – 10 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Latina, truffa degli assicuratori. Richiesta di scarcerazione per Stefano Trotta – 28 agosto -)

You must be logged in to post a comment Login

h24Social