''A PICCOLI PASSI'' IL 27 AGOSTO A GAETA

''A PICCOLI PASSI'' IL 27 AGOSTO A GAETA

IMG_0426Martedì 27 agosto alle ore 20 tutti i turisti e appassionati di cultura, sono invitati a partecipare al percorso che verrà effettuato nella parte medievale della città di Gaeta. Si partirà dalla Chiesa della SS Annunziata, verranno percorse le caratteristiche vie interne per giungere prima in Piazza Commestibili e poi al Castello Aragonese con visita all’interno; si proseguirà verso la  Cattedrale di Sant’Erasmo e Marciano con il suo caratteristico Campanile  per terminare il percorso al Molo Sanità.

È il quarto percorso che l’Associazione “Accompagna” organizza sulla via storicamente attraversata anche dai pellegrini della Via Francigena che da Roma si incamminavano alla volta di Gerusalemme. Il programma si chiama infatti  “A Piccoli Passi sulla Via Francigena”.

I soci di Accompagna sono specialisti della Via Francigena e stanno lavorando per valorizzare la “Via” in tutta la regione Lazio, a partire da quei tratti come quelli che passano dal Sud Pontino che sono ricchi di storia e di bellezze ambientali, architettoniche, di testimonianze di Santi e religiosi importanti provenienti dal lontano Oriente, come lo stesso patrono della città, Sant’Erasmo .

Il modo con cui è stato predisposto il percorso è certamente originale perché non solo compendia l’illustrazione dei punti significativi del borgo di Gaeta, ma è finalizzato a sviluppare una riflessione interessante sul valore dei personaggi che hanno fatto la storia di questa città e che la rendono così attraente, ma anche una riflessione sui valori dell’umanità che vanno certamente recuperati in un momento così delicato della nostra civiltà.

Infatti non è una proposta solo turistica quella che Accompagna propone, ma una proposta di “apprendimento” sia individuale che collettiva sui valori dell’umanità che i “cammini” riescono ad attivare.

Il programma è stato articolato su quattro incontri volti a riscoprire il “cammino” come icona della vita e della “lentezza”, come valore e possibilità di vedere dentro se stessi e di guardarsi meglio attorno.

L’uso di una metodologia partecipativa come quella della Formazione – Intervento, ha permesso di “accompagnare” i cittadini e i turisti partecipanti in un cammino ideale dentro se stessi e sul territorio, attraverso il loro coinvolgimento e sensibilizzazione sul tema della Via Francigena.

In occasione del primo appuntamento, è stato proiettato il film “Il Cammino per Santiago”, che ha fatto da “scenario” per l’apertura del percorso. Nella seconda tappa i partecipanti si sono calati nel ruolo di camminatori, attraverso una passeggiata silenziosa all’alba alla scoperta degli ambienti naturali del Monte Orlando. Nella terza tappa con passeggiata serale a Itri, è stato proposto un confronto  con la terra dei briganti e di Frà Diavolo, crocevia di antiche vie attraversate dai pellegrini come la Via Appia e la Via Micaelica, tra i caratteristici vicoli del borgo Medievale, con visite e riflessioni sulle Chiese del Borgo e sul Museo del Brigantaggio. La tappa conclusiva, porterà i partecipanti a Gaeta, con un percorso tra storia, religiosità e cultura e con le riflessioni finali sull’intero programma e sulle prospettive di sviluppo che, una volta definite, saranno consultabili sul sito web  www.viefrancigenedellazio.it.

Accompagna si propone anche di raccogliere testimonianze, suggerimenti e disponibilità da parti di tutti gli studiosi anche locali che vorranno partecipare ad alimentare il sito web e valorizzare ulteriormente la Via Francigena come una ulteriore opportunità per favorire lo sviluppo economico del territorio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social