XVI^ EDIZIONE DEL PREMIO "MIMESIS" A ITRI, TERZA VITTORIA PER FRANCO FIORINI

XVI^ EDIZIONE DEL PREMIO "MIMESIS" A ITRI, TERZA VITTORIA PER FRANCO FIORINI
*Fiorini Franco e Patrizia Stefanelli direttrice artistica Mimesis*

*Franco Fiorini e Patrizia Stefanelli direttrice artistica Mimesis*

E sono tre! Con il primo premio aggiudicatosi nella XVI^ edizione del concorso nazionale di poesia “Mimesis”, Franco Fiorini, di Veroli, ha toccato il traguardo delle tre vittorie. La cerimonia delle premiazioni si è tenuta sabato 24 agosto, al Castello Medievale di Itri, ed ha avuto, come logo didascalico dell’evento il tema “Nessuno è salvo”. La serata (direzione artistica di Patrizia Stefanelli) è stata condita come sempre da letture, buona musica e un altro riconoscimento, il Premio Speciale Stampa, conferito estemporaneamente da alcuni giornalisti ospiti della serata.

Alto il livello dell’accompagnamento musicale, affidato al Gianluca Galvani Jazz Quintet, capitanato dal raffinato trombettista già collaboratore di Renzo Arbore. Le voci recitanti -che hanno letto le poesie finaliste al pubblico avvalendosi dell’accompagnamento alla chitarra di Fabrizio Martone – sono state quelle di Daniele Campanari, Anna Elisa Galise, Anita Nuzzi, Nicola Maggiarra e Patrizia Stefanelli. Momento clou della serata, ovviamente, è stata la premiazione dei vincitori.

La giuria – presieduta dal poeta Davide Rondoni che, impossibilitato, all’ultimo momento,a partecipare, ha inviato un messaggio – saluto – e composta da Paolo Sangiovanni, Rodolfo Vettorello, Leone D’Ambrosio, Rosanna Di Iorio, Maurizio Donte e Antonio Colandrea ha indicato quale vincitore del XVI^ Premio Mimesis Franco Fiorini, con la poesia “Rimanda la memoria”, seguito da Giovanni Caso con “Istantanea” e Valter Simonini con “I cavalli bianchi di Neuengamme”.

*Fiorini Franco(terzo da sinistra) vincitore del Mimesis 2013*

*Franco Fiorini (terzo da sinistra) vincitore del Mimesis 2013*

E’ stata una selezione lunga e difficile, considerati i numeri senza precedenti registrati quest’anno dalla manifestazione: ben 1065 le poesie in concorso, appartenenti a 355 autori diversi, provenienti da tutta Italia e anche dall’estero. Cifre notevoli, che hanno dato non poco da lavorare ai giurati e alla redazione del Premio, coordinata da Roberto Del Bove.

“Il Premio Mimesis si sta confermando sempre più un concorso a carattere nazionale. Siamo molto contenti della crescita che il Premio ha avuto negli anni, e che questa volta non stento a definire esponenziale – ha dichiarato Nicola Maggiarra, presidente dell’Associazione Mimesis -. Aprire le porte del Premio alle iscrizioni on-line ha aumentato le partecipazioni come mai prima d’ora, senza però inficiare la qualità dei componimenti. Un’altra scommessa vinta”.

All’intero evento ha preso parte il vicesindaco Italo La Rocca, che ha plaudito all’iniziativa, spronando gli organizzatori a proseguire sulla strada che da 16 anni li vede meritevoli protagonisti di questo contributo arrecato alla valenza culturale della comunità itrana.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]