GAETA, INDIVIDUATO L'AGGRESSORE DEL COMANDANTE DEI VIGILI: ERA SEDUTO AL BAR

GAETA, INDIVIDUATO L'AGGRESSORE DEL COMANDANTE DEI VIGILI: ERA SEDUTO AL BAR

carabinieri1 slideNon ha fatto niente per nascondersi o non essere rintracciato e così oggi, giovedì, il responsabile dell’aggressione nei confronti del comandante della polizia locale di Gaeta Donato Mauro è stato raggiunto dai carabinieri di Gaeta. Era comodamente seduto al tavolino di un bar a pochi passi dal luogo dell’aggressione proprio nei pressi del comando di polizia locale.

Si tratta di un giovane di 21 anni di nazionalità italiana ma originario della Romania. I militari, come peraltro segnalato dallo stesso Mauro, che aveva riferito come il ragazzo fosse solito girovagare nei pressi di piazza XIX maggio, lo hanno raggiunto verso le ore 12 di questa mattina. L’uomo è stato trasferito presso la caserma dove è sono stati fatti tutti gli accertamenti.

L’aggressore è residente a Udine, ma da qualche anno vive a Gaeta, da quando, ha riferito, venuto in città per lavorare come operaio per una compagnia di giostrai, si è innamorato del Golfo. E in poco tempo era già stato notato dal commissariato di polizia che in una circostanza ben precisa gli aveva già notificato una ordinanza per lasciare il territorio gaetano, il classico foglio di via che il giovane italo-rumeno non aveva però rispettato.

*Il comandante Donato Mauro*

*Il comandante Donato Mauro*

Mercoledì, giorno dell’aggressione, si trovava a dormire all’interno di una grossa cabina che contiene un generatore elettrico, quando è stato scovato dal comandante Mauro che dopo avergli intimato di lasciare quel posto ha dovuto subire l’attacco sferrato dall’uomo, in seguito al quale ha riportato la frattura di un dito.

Un senzatetto e disoccupato che i carabinieri di Gaeta hanno denunciato a piede libero per non aver ottemperato al precedente provvedimento di allontanamento emanato dalla polizia. Per quanto riguarda i fatti violenti di mercoledì scorso, questi saranno invece oggetto della denuncia per oltraggio a pubblico ufficiale che sarà redatta e inviata alla Procura di Latina direttamente dal comandante Mauro.

Insomma sono state ore calde per piazza XIX maggio, quella del palazzo comunale. E stavolta non per colpa di esponenti della politica o dell’amministrazione comunale come spesso avvenuto negli ultimi mesi. Appena un giorno prima dell’aggressione al comandante, infatti, erano andate in scena, proprio negli stessi luoghi, risse e danneggiamenti.

***ARTICOLO CORRELATO*** (Gaeta, botte sotto il Comune. Distrutta un’auto – 20 agosto -)

***ARTICOLO CORRELATO*** (Preso a pugni il comandante della Polizia Locale di Gaeta – 21 agosto -)

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social