CASTELFORTE, AL VIA NUOVE OPERE DI MESSA IN SICUREZZA DEL COSTONE A SUIO

CASTELFORTE, AL VIA NUOVE OPERE DI MESSA IN SICUREZZA DEL COSTONE A SUIO

Castelforte, MunicipioScadrà il prossimo 9 settembre la gara d’appalto indetta dal Comune di Castelforte per mettere in cantiere una nuova opera di consolidamento e messa in sicurezza della parete rocciosa in località Suio. L’obiettivo, come descritto all’interno dello stesso bando, è quello di realizzare gli interventi principali di prevenzione idrogeologica e consolidamento dei versanti in prossimità della valle del fiume Garigliano al fine di ridurre un’importante situazione di pericolo per le persone e gli automobilisti che transitano quotidianamente lungo la strada provinciale sottostante.

Diversi gli accorgimenti proposti dall’amministrazione Gaetano. In primis la ditta vincitrice dovrà provvedere all’eliminazione selettiva della vegetazione arbustiva e arborea presente sul versante; la realizzazione quindi di un sentiero di accesso al versante per facilitare l’esecuzione dei lavori e per la successiva ispezione e manutenzione delle barriere. L’opera entrerà nel vivo, invece, con l’installazione di una barriera paramassi elastica da posizionare a circa 40 metri di altezza.

*Patrizia Gaetano*

*Patrizia Gaetano*

La funzione è quella di proteggere le zone vulnerabili da un eventuale smottamento della roccia. La barriera, alta almeno 4 metri, sarà suddivisa in quattro tratte con una lunghezza totale di 320 metri. Infine, su ogni tratta è prevista l’applicazione sulla scarpata stradale e a valle, di un rivestimento corticale di rinforzo con rete in acciaio a maglia esagonale ad alta resistenza che sarà ancorata su una superficie pari a 2084 metri quadrati.

A questi sono collegati un’altra serie di interventi minori, ma allo stesso tempo necessari, quali la manutenzione ordinaria del muro di sostegno presente sulla strada provinciale e la manutenzione dei fossi presenti, oltre al trasporto e al conferimento in discarica dei materiali di risulta.

Foto di repertorio, caduta massi a Suio

Foto di repertorio, caduta massi a Suio

Il tutto in 210 giorni di lavoro. Base d’asta: 760mila euro, iva esclusa. La gara, per la quale è prevista una procedura aperta, sarà aggiudicata all’offerta economicamente più vantaggiosa.

Non è la prima volta che il Comune di Castelforte si trova ad intervenire nella località termale di Suio. Già durante l’amministrazione dell’ex sindaco Gianpiero Forte, furono avviate una serie di opere di consolidamento delle pareti rocciose per mitigare il rischio di smottamenti in questi anni divenuti sempre più frequenti.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }