***video***FERRAGOSTO SICURO CON LA GUARDIA COSTIERA. E PRIMO BILANCIO DELL'ESTATE

***video***FERRAGOSTO SICURO CON LA GUARDIA COSTIERA. E PRIMO BILANCIO DELL'ESTATE

*Motovedetta classe 300*

*Motovedetta classe 300*

Con l’arrivo del lungo ponte di Ferragosto, la Guardia Costiera di Gaeta ha pianificato, fino a domenica 18, un rafforzamento delle attività di vigilanza e controllo lungo i 197 chilometri di litorale del Compartimento Marittimo di Gaeta, che include anche l’Arcipelago Ponziano e tutto il litorale della Provincia di Latina.

Garantire la sicurezza dei bagnanti, la sicurezza della navigazione e la tutela dell’ambiente costiero, consentirà un sereno svolgimento delle attività marittime da parte di tutti gli utenti del mare, nelle giornate in cui si registrerà la massima presenza sulle spiagge ed in mare.

In un’ottica di massima prevenzione la Guardia Costiera di Gaeta ha predisposto una intensificazione di controlli e presenza sul territorio mediante l’impiego prolungato di pattuglie sia a terra che in mare, attivando anche il Presidio di Sperlonga e di Fondi,

In particolare il tratto di costa compreso da Scauri a Fondi, verrà monitorato grazie alla presenza di 3 motovedette, 4 gommoni, e oltre 40 militari per la vigilanza sulle spiagge.

La Direzione Marittima di Civitavecchia al fine di soddisfare al meglio l’esigenza di garantire una maggiore presenza e capillarità lungo la costa, ha provveduto, per l’occasione, ad inviare la nuova motovedetta classe “300”, ordinariamente dislocata presso il porto di Civitavecchia, la quale andrà ad integrare le unità navali a disposizione del Compartimento di Gaeta. Tale unità conferirà allo svolgimento delle attività di balneazione e navigazione un ulteriore gradiente di sicurezza.

La suddetta unità d’altura, lunga 18,80 metri, può raggiungere la velocità di 30 nodi, con una capacità di carico di circa 20 persone. Questa tipologia di unità navale, progettata per garantire la massima flessibilità, è impiegata proficuamente in missioni di ricerca e soccorso a largo raggio nel Canale di Sicilia.

La motovedetta, giunta a Gaeta nella tarda serata di ieri, verrà impiegata nell’opera di pattugliamento andando a potenziare la capacità di risposta operativa della Guardia Costiera in caso di situazioni di emergenza in mare.

Nonostante la presenza della Guardia Costiera, a tutti i fruitori del mare si raccomanda: prudenza, il rispetto dei divieti imposti ed evitare situazioni di pericolo.

In allegato, un primo bilancio dell’attività svolta nel corso dell’estate 2013.

Bilancio Vigilia Ferragosto

You must be logged in to post a comment Login

h24Social