GAETA ABUSIVISMO, LA FORESTALE SEQUESTRA UN DEPOSITO DI MATERIALE EDILE

GAETA ABUSIVISMO, LA FORESTALE SEQUESTRA UN DEPOSITO DI MATERIALE EDILE
*Il sostituto procuratore Giuseppe Miliano*

*Il sostituto procuratore Giuseppe Miliano*

Alla fine il sostituto Procuratore Giuseppe Miliano ha emesso un provvedimento di sequestro dell’intera struttura. Si tratta di un deposito di materiale edile, intestato a L.S. di Gaeta, ubicato in via Longato, il tratto di strada che collega il litorale di Sant’Agostino con l’omonima località e la retrostante zona delle Vignole, a ridosso del confine con il comune di Itri.

Dopo accurate indagini, il magistrato ha appurato che erano stati commessi una serie di abusi di carattere edilizio e di interventi sconsiderati sul territorio. Si tratta di sbancamenti e di realizzazioni di terrazzamenti senza adeguata autorizzazione, superfetazione di cubatura, interventi privi di adeguati permessi.

corpo-forestaleLa sua richiesta è stata accolta dal GIP e l’ordinanza di sequestro è stata affidata, per la notifica e l’applicazione sull’opera realizzata in maniera poco ortodossa, agli agenti del Corpo Forestale dello Stato della Stazione di Itri, competente per territorio su quattro comuni, tra i quali, appunto, quello di Gaeta.

Gli uomini dell’ispettore capo Roberto Broccoli hanno provveduto a rendere esecutiva l’ordinanza giudiziaria nel pomeriggio di martedi 13 agosto.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social