DECRETO GELMINI 2009, PROFESSORESSA PONTINA VINCE LA SUA BATTAGLIA CONTRO IL MINISTERO

DECRETO GELMINI 2009, PROFESSORESSA PONTINA VINCE LA SUA BATTAGLIA CONTRO IL MINISTERO

Studenti in una scuolaProfessoressa pontina vince la sua battaglia contro i “paletti” posti con il decreto ministeriale del 2009 voluto dal ministro Mariastella Gelmini, entra di ruolo, ottiene subito il trasferimento in provincia di Latina e gli arretrati.

Il Ministero, quattro anni fa, aveva stabilito che gli insegnanti inscritti nelle graduatorie di una provincia potevano inscriversi anche in quelle di altre tre, finendo però in tal caso, a prescindere dal punteggio, in coda.

Un particolare bocciato nel 2011 dalla Corte Costituzionale e che ha portato l’avvocato Marco Rossi, legale della professoressa Paola Mitrano, di Sperlonga, a rivolgersi al giudice del lavoro del Tribunale di Roma. Il giudice Alessandra Trementozzi ha riconosciuto le ragioni dell’insegnante, che si era inscritta anche a Roma e le ha dato il posto che meritava in graduatoria, retrodatandolo a settembre del 2010.

In tal modo la professoressa è entrata di ruolo, otterrà gli arretrati e si è vista accogliere subito la domanda di trasferimento a Formia.

Si tratta del primo caso del genere in provincia di Latina.

Il giudice è stato chiaro: niente inserimenti in coda, ma a pettine.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }