***video***INVESTIMENTO MORTALE A GAETA, MUORE UNA 22ENNE. DUE AMBULANZE SENZA DEFIBRILLATORE E MEDICO

***video***INVESTIMENTO MORTALE A GAETA, MUORE UNA 22ENNE. DUE AMBULANZE SENZA DEFIBRILLATORE E MEDICO

photofun-28300377

*Soccorritori sul luogo dell’investimento*

AGGIORNAMENTO – Investimento mortale poco dopo le tredici di oggi sabato sul litorale di Sant’Agostino a Gaeta nei pressi del punto di ristoro “Il Gazebo”. La vittima è una ragazza di 22 anni di Parete (provincia di Caserta), Rosa Falco, travolta da un Ford Transit di Acqualatina diretto verso Gaeta.

Il fidanzato della ragazza, anch’egli investito, 23 anni originario di Villaricca ma residente anche lui a Parete, Antonio E., è stato trasferito all’ospedale Dono Svizzero di Formia e non è in pericolo di vita. Così anche l’uomo alla guida del furgone, un 30enne originario di Gaeta ma residente a Formia, Roberto M.. che ha accusato un malore subito dopo l’incidente.

Le due persone investite frequentavano da anni il litorale di Sant’Agostino dove avevano parcheggiata una roulotte sotto la montagna e stavano rientrando dopo una mattinata al mare.

*Il luogo della tragedia*

*Il luogo della tragedia*

Secondo una prima ricostruzione, su un tratto rettilineo, l’auto ha improvvisamente sbandato andando a colpire prima una Ford Focus parcheggiata sul ciglio della strada per poi travolgere le due persone che si trovavano ferme sul marciapiede lato mare. Sul posto si sono portate tre ambulanze e anche un’eliambulanza.

Secondo quanto si apprende da fonti presenti sul posto le prime due ambulanze, una di passaggio, erano sprovviste di defibrillatore e di medico a bordo. La terza, invece, dotata di ogni attrezzatura, è giunta troppo tardi da Minturno. Cosiccome l’eliambulanza da Latina.

*Rosa Falco*

*Rosa Falco*

La ragazza non è infatti deceduta sul colpo ma circa venti minuti dopo l’incidente, tra le braccia dei primi soccorritori che provavano a tenerla in vita.

Per la viabilità carabinieri, polizia, polizia municipale e guardia di finanza. La ditta Palmieri e Treglia si è occupata della rimozione dei mezzi e della pulizia della carreggiata.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social