LATINA, 21ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI

LATINA, 21ENNE ARRESTATO DAI CARABINIERI PER DETENZIONE DI STUPEFACENTI

1511409_thumb250-700_dettaglio2_aula-tribunale-giustiziaAGGIORNAMENTO – Convalidato l’arresto, il giudice del Tribunale di Latina, Lucia Aielli, ha liberato con il solo obbligo di firma in caserma, in attesa di giudizio, il giovane di Velletri arrestato giovedì pomeriggio dai carabinieri e imputato per spaccio di droga. I militari dell’Arma stavano seguendo i movimenti di una ragazza, nota alle forze dell’ordine, su viale Kennedy.

A un tratto la donna si è fermata e ha dato un passaggio a un amico, Andrea F., 21 anni, che dopo aver fatto visita alla fidanzata stava andando a prendere il bus per fare rientro a Velletri. I carabinieri hanno notato uno strano movimento e bloccato i due.

Il 21enne è stato trovato in possesso di alcuni grammi di hashish e, in base a quanto ricostruito dagli investigatori, poco prima avrebbe ceduto una dose alla ragazza che gli aveva dato un passaggio. Perquisita l’abitazione, a Velletri, sono stati recuperati anche un bilancino di precisione e una pianta di marijuana.

Questa mattina, difeso dagli avvocati Luigi Di Mambro e Cristiano Montemagno, il 21enne è comparso davanti al giudice Aielli per il processo con rito direttissimo. Il pm Alessio Sterzi ha chiesto per l’imputato i domiciliari, ma il giudice ha ritenuto sufficienti le firme. Accolta la richiesta di termini a difesa avanzata dai legali dell’arrestato, il processo è stato infine rinviato al 18 settembre.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]