FORMIA, IL SITO WEB DEL COMUNE SARA' RIVOLUZIONATO. LA GIUNTA VARA TRE PROVVEDIMENTI

FORMIA, IL SITO WEB DEL COMUNE SARA' RIVOLUZIONATO. LA GIUNTA VARA TRE PROVVEDIMENTI
*Claudio Marciano*

*Claudio Marciano*

Approvati in giunta una serie di provvedimenti importanti per la modernizzazione della macchina amministrativa.

Il primo è un atto di indirizzo per la realizzazione di un’agenda digitale con una serie di interventi volti all’implementazione delle nuove tecnologie. Partendo dal sito web del Comune che sarà interamente riprogettato. Finora mero contenitore d’informazioni e documenti, è destinato a trasformarsi in un portale multicanale ed interattivo, capace di mettere in comunicazione cittadini e amministrazione, di garantire la portabilità dei contenuti su terminali mobili e pad e la personalizzazione d’accesso tramite pagina iniziale dedicata che funga da porta d’ingresso a servizi online e processi partecipativi.

“Questo punto, fa sapere l’assessore alla Sostenibilità Urbana Claudio Marciano, sarà attivato tramite specifico bando. Per la gestione del sito sarà inoltre costituita una redazione centrale multicanale e multimediale, coordinata dallo staff per la comunicazione. Per la copertura saranno attivati finanziamenti europei, nazionali e regionali, iniziative di fund raising e partenariati rivolti a soggetti pubblici e privati che condividano gli obiettivi dell’Agenda Digitale per Formia. Sarà inoltre costituito un apposito ufficio che integrerà il vecchio Ced (Centro Elaborazione Dati), con obiettivi divisi in tre ambiti: digitalizzazione interna, interfaccia con cittadini e imprese, realizzazione di infrastrutture per il wi fi e la banda ultralarga”.

“Il secondo atto – spiega Marciano – concretizza una parte di questo programma attraverso la rimodulazione del finanziamento regionale acquisito dalla precedente amministrazione su Open Data e Ambiente. Si tratta di circa 120 mila euro netti che saranno spesi attraverso tre bandi per la realizzazione di una rete civica telematica, con particolare attenzione all’open data e alle tematiche legate alla sostenibilità ambientale (la gestione per tre anni costerà 70 mila euro); il reperimento di due figure professionali con esperienze nel campo dell’energia e della mobilità (con due progetti specificamente dedicati alla raccolta, elaborazione e analisi dei dati, costo 30 mila euro); l’adeguamento del sistema informatico interno alla realizzazione della rete civica e interventi contro il digital divide: 20 mila euro. Le commissioni di valutazione – prosegue – saranno composte da eccellenze nel campo della digitalizzazione amministrativa e delle politiche ambientali, chiaramente esterni al Comune”.

I bandi partiranno tra settembre e ottobre.

Il terzo atto candida il Comune di Formia ad essere scelto dal CNR per la sperimentazione di un progetto sull’efficienza energetica tramite ICT.

“C’è solo un posto disponibile – commenta l’assessore Claudio Marciano -, un milione di euro di investimenti e una sessantina di Comuni “turistici” in lizza, tra i quali noi. Incrociamo le dita”.

DGC_N_203 agenda digitale

delibera open data

You must be logged in to post a comment Login

h24Social