PONZA, PAGAMENTI ALLA ''ISET EDILELETTRONICA'': ALTRI GUAI PER L'EX SINDACO

PONZA, PAGAMENTI ALLA ''ISET EDILELETTRONICA'': ALTRI GUAI PER L'EX SINDACO
*L'ex sindaco Pompeo Rosario Porzio*

*L’ex sindaco Pompeo Rosario Porzio*

I guai per l’ex sindaco di Ponza, Pompeo Rosario Porzio, non sembrano più avere fine. L’ex primo cittadino, dopo arresti, indagini, processi e confische, ora si trova anche con una costituzione in mora voluta dalla Corte dei Conti del Lazio per i pagamenti fatti alla ditta “Iset Edilelettronica srl”.

Si tratta di uno dei rapporti del Comune contestati dagli inquirenti e per il quale la magistratura contabile, ritenendo che sia stato un danno erariale, ancora in corso di quantificazione, già lo scorso anno aveva chiesto all’amministrazione isolana di provvedere alla costituzione in  mora di tutti quelli che contribuirono a liquidare alla ditta i crediti.

Quando per tali fatti, martedì scorso, l’attuale sindaco Pier Lombardo Vigorelli è stato convocato presso la brigata della Guardia di Finanza di Ponza, è caduto dalle nuvole. Il primo cittadino ha detto di non sapere nulla e che nulla sapevano di quella richiesta degli inquirenti contabili i responsabili comunali.

Riunita la giunta, Vigorelli ha così subito dato mandato a un legale di provvedere alla costituzione in mora di Porzio e dell’ex responsabile del servizio ragioneria, Fausto Balzano.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social