A MAENZA I SENTIERI DEL VINO E DELLA MUSICA, FESTIVAL “COLORI, SUONI E SAPORI”

A MAENZA I SENTIERI DEL VINO E DELLA MUSICA, FESTIVAL “COLORI, SUONI E SAPORI”
*Vita semplice*

*Vita semplice*

E’ per sabato 3 agosto 2013 il primo appuntamento con il Festival “Colori Suoni Sapori” – I sentieri del vino e della musica al Castello Baronale di Maenza.

Alle 20.30 nella Galleria del Castello Baronale di Maenza si terrà l’apertura della mostra del celebre scultore anagnino Tommaso Gismondi e di sua figlia, la pittrice Donata. Le opere resteranno in esposizione fino al 5 settembre 2013. Tommaso Gismondi, scomparso nell’aprile del 2003 all’età di 97 anni e con una fulgida carriera alle spalle, era noto in tutto il mondo come “lo scultore del Papa” grazie alle opere realizzate negli anni per Paolo VI e per Giovanni Paolo II. I suoi lavori sono esposti a Montecassino ed in Vaticano, oltre che nel suo studio ad Anagni, allestito a mostra permanente. La figlia Donata è nata a Buenos Aires ma vive nella città del frusinate ed opera nello studio del padre: con lui ha collaborato per circa 25 anni ed osservandolo al lavoro ha imparato le tecniche della scultura in bronzo, raccogliendo la sua eredità artistica.

*T.Gismondi e Giovanni Paolo II*

*T.Gismondi e Giovanni Paolo II*

Alle 21 invece andrà in scena “Tango Live” – Musica dal vivo – Baile – Arte tango y folclore argentino. Sul palcoscenico maentino saliranno i ballerini di tango Fernando Cabrera e Fortuna Del Prete. Quest’ultima completerà la performance danzante prestando la sua voce alle note dei fratelli Nicola e Antonio Ippolito, rispettivamente al pianoforte ed al bandoneon, attraverso le quali saranno trasmessi al pubblico tutto il trasporto e la passione della musica e delle movenze argentine. Si spazierà da arrangiamenti classici (con brani di Di Sarli, D’Arienzo, Troilo, Pugliese, Piazzolla) ad arrangiamenti originali, con brani propri e d’improvvisazione. Questi due artisti collaborano da anni con i grandi musicisti del tango, con famosi ballerini, attori e registi di fama internazionale, e con prestigiose compagnie teatrali. Sono regolarmente ospiti di festival e stagioni concertistiche nelle più importanti città europee. E nella serata di sabato 3 agosto a Maenza saranno sul palco con due personalità eclettiche e vere eccellenze del tango argentino: il maestro Fernando Alfredo Cabrera, docente di folklore argentino, nonché pittore ed artista improviser, e la ballerina napoletana e cantante di tango Fortuna Del Prete, allieva di Cabrera e performer in tutta Italia, con l’idea che il canto, la danza e la filosofia siano tre elementi complementari.

*Peonia*

*Peonia*

Dopo l’inaugurazione che si è svolta a Latina sabato 20 luglio con l’evento negli spazi della cantina I Pàmpini, l’edizione 2013 della rassegna si aprirà così ufficialmente anche a Maenza nella speciale cornice del Castello Baronale, sede tradizionale del Festival e dei corsi di perfezionamento musicale, che anche quest’anno caratterizzeranno nel segno dell’arte, della musica e della didattica le serate pontine.

La serata sarà allietata da un brindisi di benvenuto e da una degustazione di prodotti tipici, con la collaborazione dell’azienda agricola Casale del Giglio.

*Ninfee*

*Ninfee*

Il Collegium Musicum, la scuola di musica organizzatrice del Festival, mette a disposizione un autobus per raggiungere il Castello Baronale di Maenza. Il pullman partirà da Latina ed i posti sono soggetti a prenotazione obbligatoria (una settimana prima) presso la segreteria del Collegium, in via Alfieri 1 – Latina (tel. 0773.695827).

L’evento gode del patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per lo sviluppo e la competitività del Turismo, dell’Istituto Italo Latino Americano in Roma (Iila), dell’Ambasciata della Repubblica Argentina, della Provincia di Latina, dell’Assessorato alla Cultura del Comune di Maenza e della Pro Loco di Maenza.

Riflessioni di Donata Gismondi

You must be logged in to post a comment Login

h24Social