BORSEGGIATRICE IN TRASFERTA ARRESTATA AL MERCATO DI SABAUDIA

BORSEGGIATRICE IN TRASFERTA ARRESTATA AL MERCATO DI SABAUDIA

Questa mattina, a Sabaudia nella zona che ospita il mercato settimanale del giovedì, una donna campana, che aveva borseggiato una signora, è stato arrestata dall’ispettore capo Giovanni Cioffi della Divisione Anticrimine della Questura di Latina, il quale appena martedì scorso aveva arrestato, insieme al figlio poliziotto ed entrambi liberi dal servizio, un borseggiatore algerino al mercato settimanale di Latina.

L’Ispettore, in vacanza, ed in compagnia della moglie, si era recato a Sabaudia a visitare il locale mercato settimanale che si tiene in Piazza Mafalda di Savoia, quando “il suo occhio esperto” osservava la scena, sfuggita alla stessa vittima ed alle altre persone presenti, di una donna che, con “mano di velluto”, aveva appena sfilato il portafoglio dall’interno della borsa di un’ignara signora intenta a scegliere dei capi d’abbigliamento esposti su di un banco.

La borseggiatrice veniva immediatamente bloccata dall’Ispettore, e vista la flagranza di reato tratta in arresto e condotta, con l’ausilio di un equipaggio della Squadra Volante giunto sul posto, in Questura per le successive formalità di rito, mentre il borsello veniva restituito all’ignara derubata.

La borseggiatrice, sprovvista di documenti d’identità, veniva identificata, grazie alla Polizia Scientifica, per V.N. di anni 42 residente in Eboli (SA), gravata da diversi precedenti specifici commessi in varie città d’Italia tra cui nel 1992 a Gaeta, oltre che per rapina ed estorsione, è stata trattenuta nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima che sarà celebrato, nella mattinata di domani, al Tribunale di Latina.

La vittima, una signora romana in villeggiatura a Sabaudia, formalizzava presso gli Uffici della Questura la denuncia di furto e confermava di non essersi accorta assolutamente del patito borseggio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
[ff id="2"]