GAETA, LO STORICO ANTONIO CIANO VINCE IL PREMIO INTERNAZIONALE "CONOSCERE LE NOSTRE RADICI"

"Una veduta di Cirò Marina dove si svolgerà la premiazione"
“Una veduta di Cirò Marina dove si svolgerà la premiazione”

Sarà un cittadino di Gaeta a ricevere il premio della prima edizione del concorso internazionale “Conoscere le nostre radici”.  Si tratta dell’ex assessore alla Cultura e noto studioso meridionalista della storia del sud italiano, nonchè ispiratore e fondatore del soggetto politico Partito del Sud che ha concorso anche alle recenti elezioni nazionali, Antonio Ciano.

Il premio è stato conferito a Ciano dall’associazione internazionale politico-culturale “Radici” che, il 24 agosto prossimo, consegnerà una targa di riconoscimento allo studioso e politico gaetano. Ma non finisce qui perchè la medesima associazione ha scelto di premiare Ciano anche con un’altra onorificienza, “L’impegno e l’amore per la mia terra”, relativamente ai lavori letterari e agli studi condotti sul ruolo della propria città natale, Gaeta. Ad Antonio Ciano il Comune di Cirò Marina, in Provincia di Crotone, dedicherà un’intera serata, nel corso della quale verrano presi in rassegna tutti i suoi lavori fino alla sua ultima fatica letteraria intitolata “I Savoia e il massacro del Sud”.


A comunicare il prestigioso riconoscimento allo storico gaetano è stata direttamente la presidentessa dell’associazione Francesca Gallello. Grande entusiasmo per il premio conferito a Ciano anche da parte di un altro noto scrittore meridionalista, Pino Aprile.

"Pino Aprile"
“Pino Aprile”

“Un premio chiamato ‘Radici’ – ha detto Aprile -, è coerente con l’assegnazione a chi, quelle radici, ha portato alla luce. ‘Radici’ merita Ciano e viceversa. Vorrei che questo premio fosse inteso come il segno di quanto dobbiamo, ad Antonio Ciano, tutti noi che ci dedichiamo a quest’opera di ricostruzione e divulgazione. Il direttivo di ‘Radici’ e la sua presidentessa, Francesca Gallello, hanno avuto il merito di premiare Antonio Ciano. Un premio internazionale, addirittura. Ciano lo merita tutto. Ha dedicato la sua vita alle radici del male che ha distrutto economicamente e fisicamente il Sud: il Risorgimento piemontese”.