DUPLICE EMERGENZA IN MARE A PONZA, EFFETTUATO UN SOCCORSO A PALMAROLA E DUE A CALA FEOLA

DUPLICE EMERGENZA IN MARE A PONZA, EFFETTUATO UN SOCCORSO A PALMAROLA E DUE A CALA FEOLA
*Palmarola*

*Palmarola*

La scorsa notte il personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Ponza ha prestato soccorso a un uomo di 60 anni circa, colto da malore mentre si trovava abordo di una imbarcazione da diporto a largo dell’isola di Palmarola. La chiamata di soccorso giungeva alla Sala Operativa della Guardia Costiera di Ponza intorno alla mezzanotte sul canale VHF 16, dedicato alle emergenze in mare.

Trattandosi di una emergenza medica si richiedeva immediatamente al Servizio Sanitario Nazionale 118, l’invio in porto di un’autoambulanza che giungeva dopo pochi minuti. Pertanto, dopo l’arrivo del personale medico, la motovedetta Cp 857 – unità specializzata per il soccorso in mare, con a bordo il personale sanitario, raggiungeva l’imbarcazione a Palmarola. Dopo aver effettuato le prime cure del caso, il malcapitato veniva riportato in porto e successivamente trasportato con l’autoambulanza presso il locale poliambulatorio.

*Cala Feola*

*Cala Feola*

Inoltre, oggi alle ore 15 circa, sono state soccorse, sempre dalla Guardia Costiera di Ponza, due donne, un’italiana di circa 35 anni e una cittadina statunitense di 23 anni, entrambe in località Piscine Naturali – Cala Feola.

La donna italiana si infortunava a seguito di un tuffo in mare impattando con l’acqua. La notizia arrivava direttamente al 118 che informava dell’accaduto la Sal Operativa della Guardia Costiera. Anche in questo caso il soccorso è stato prestato con l’ausilio del personale 118 appositamente imbarcato sul mezzo nautico della Guardia Costiera Gc L21.

Per quanto concerne invece la donna statunitense, quest’ultima punta da una medusa chiedeva assistenza ai militari della Guardia Costiera già presenti alla Piscine Naturali per l’altro soccorso.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social