SEZZE, 31ENNE IN CARCERE PER BOTTE, MINACCE E PERSECUZIONI ALLA EX

SEZZE, 31ENNE IN CARCERE PER BOTTE, MINACCE E PERSECUZIONI ALLA EX

tribunale di latina sliderLesioni, maltrattamenti, minacce. Sono numerose le accuse mosse a un 31enne di Ariccia, G.B., che hanno portato il gip  del tribunale di Latina, Guido Marcelli, a disporre per l’indagato la misura della custodia cautelare in carcere.

A denunciare il romano è stata la ex compagna, che ha riferito agli investigatori di vivere da mesi un incubo, con quello che è il padre dei suoi due figli nelle vesti di stalker.

Il 31enne, stando a quanto riferito dalla donna e agli accertamenti compiuti dagli inquirenti, avrebbe più volte minacciato e picchiato la ex e non si sarebbe neppure arreso nel momento in cui la presunta vittima ha deciso di tornare a casa della madre, a Sezze. L’ultima aggressione si sarebbe consumata proprio nel centro lepino, il 29 giugno scorso. La donna sarebbe stata picchiata in auto da G.B., una scarica di botte fino a romperle una spalla.

Scattato l’arresto, il 31enne è stato rinchiuso in carcere e, assistito dall’avvocato Patrizia Lepore, è stato interrogato dal giudice per le indagini preliminari Marcelli. L’indagato ha respinto tutte le accuse.

 

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social