LATINA, CERTIFICATI MEDICI FALSI: L'EX VICE SINDACO GALARDO ASCOLTATO DAI CARABINIERI

LATINA, CERTIFICATI MEDICI FALSI: L'EX VICE SINDACO GALARDO ASCOLTATO DAI CARABINIERI
*Maurizio Galardo*

*Maurizio Galardo*

Interrogato dai carabinieri l’ex vicesindaco di Latina, Maurizio Galardo, indagato nell’inchiesta conclusa dal sostituto procuratore Valerio De Luca su certificati medici ritenuti falsi, «soffiate» sulle visite fiscali, controlli «facili», «spintarelle» per le pensioni di invalidità e raggiri nell’ambito di un evento organizzato dal Comune. A chiedere l’interrogatorio è stato lo stesso Galardo che, difeso dagli avvocati Angelo Palmieri e Andrea Nascani, ha respinto tutte le accuse e chiesto l’archiviazione dell’indagine.

Galardo è indagato insieme ad altre quattordici persone. L’inchiesta è relativa a uno degli accertamenti compiuti dai carabinieri del Nucleo investigativo provinciale di Latina dopo la gambizzazione, nell’estate 2008 in via Giustiniano, di Saverio Ferretti, ferito a colpi di pistola dall’infermiere Nicola Martinelli.

Indagando su tale episodio, i militari intercettarono infatti una telefonata relativa a un certificato medico necessario a Martinelli e da quel momento le indagini si concentrarono su Galardo. Nell’inchiesta conclusa dal sostituto De Luca, il medico-politico è accusato di aver firmato falsi certificati medici a favore di Martinelli e altri pazienti, in alcuni casi per consentire a delle prof di non recarsi a scuola a fare lezione e in altri per favorire un uomo accusato di guida in stato d’ebbrezza, oltre a illeciti nelle visite fiscali, nella manifestazione «Estate al Campus» e nel rilascio delle pensioni d’invalidità.

Il sostituto De Luca ora dovrà decidere se archiviare o chiedere i rinvii a giudizio.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social