PIAZZA AL BUIO E TOMBINO SCOPERTO A BORGO HERMADA, UNA SIGNORA CADE E SI FERISCE

PIAZZA AL BUIO E TOMBINO SCOPERTO A BORGO HERMADA, UNA SIGNORA CADE E SI FERISCE

Tombini parco giochi (1)Piazza senza pubblica illuminazione, una signora cade in un tombino scoperto e si sloga un piede.

E’ successo ieri sera a Borgo Hermada, in piazza XXIV Maggio, e a raccontare l’episodio è il signore Mario Pennella, socio del ‘Circolo delle Frazioni’ che prende l’incidente accaduto alla signora come esempio del degrado e dell’abbandono in cui vive la principale frazione di Terracina.

“Gli abitanti di Borgo Hermada non ne possono più, abbandonati a se stessi, ormai abituati al ‘fai da te’ vista l’assenza continua e disinteressata di un’amministrazione comunale alla quale questa località ha dato fiducia due anni fa a persone che oggi appaiono tutto all’infuori di buoni amministratori” scrive Mario Pennella, residente nel borgo dagli anni ’80.

“Quando venni qui-continua il suo racconto- pensai di essere giunto nel paradiso per la tranquillità e l’accoglienza che avevo trovato. Oggi sono sistematicamente testimone di un degrado costantemente in aumento e senza qualcuno che si adoperi per tamponare questo stato di cose. Lampioni

“Proprio ieri sera ho assistito a un episodio increscioso quando, in tarda serata, abbiamo accompagnato i nipotini in piazza XXIV Maggio dove ci sono i giochi per i bambini. Purtroppo nelle ultime sere l’illuminazione pubblica è scarsissima per il fatto che tre grandi lampioni sono spenti e quindi il tutto si compie al buio.

Come se non bastasse  in tutto questo buio si trova anche un pozzetto dell’illuminazione totalmente scoperto e ben profondo e lì una signora con un bimbo ieri sera è caduta slogandosi un piede”.

Inutile dire che il pozzetto rotto non era segnalato con le opportune strisce bianche e rosse. Il signor Pennella ha fotografo e descritto l’accaduto alla polizia locale per le verifiche del caso.

“Al di là del fatto increscioso-termina il socio del Circolo- piazza XXIV Maggio versa in uno stato pietoso di incuria e pericolosità. Alcuni cittadini si sono già attivati per avere l’autorizzazione ad eseguire almeno gli interventi di messa in sicurezza, visto che il decoro urbano non fa parte del programma di questa amministrazione comunale”.

E chi ha orecchie per intendere, intenda.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }