TERRACINA, CONTROLLI DELL'ARDIS A FOCE SISTO

TERRACINA, CONTROLLI DELL'ARDIS A FOCE SISTO

foce_sisto-fc5300e7a101d6e73a953e3cc5f09335Nuovi controlli a foce Sisto, oramai quasi una routine per gli operatori nautici attivi da anni lungo il canale tra Terracina e San Felice Circeo.

Questa mattina è scattata un’ispezione dell’Ardis, l’Agenzia Regionale per la Difesa del Suolo della Regione Lazio, quasi di casa da quelle parti.

I controlli hanno riguardato in maniera particolare gli operatori che fanno parte del Consorzio ‘Porto del Sisto’, coordinati da Antonella Magnani, proprio quelli che di recente hanno pagato di tasca propria l’ennesimo dragaggio per liberare la foce del canale ostruita dalla sabbia garantendo una navigazione più sicura.

Gli accertamenti dell’Ardis di questa mattina avrebbero riguardato il posizionamento e la lunghezza delle barche ormeggiate lungo i pontili; la presenza o meno di mezzi parcheggiati impropriamente sulle golene; barche più lunghe del consentito tirate a secco; documenti e concessioni. Insomma, uno screaning a tutto tondo al quale gli operatori del Sisto sono oramai abituati dal momento che visite del genere non mancano mai, soprattutto durante l’estate.

Di recente ad alcuni operatori non era stata rinnovata la concessione indispensabile per svolgere l’attività lungo le sponde del canale.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social