APRILIA, BRACCIO DI FERRO COMUNE-SORGENIA SULLE EMISSIONI INQUINANTI

La centrale turbogas di Campo si Carne, costruita vicino la linea ferroviaria Roma-Nettuno e la via Nettunense

La centrale turbogas di Campo si Carne, costruita vicino la linea ferroviaria Roma-Nettuno e la via Nettunense

“Chiederemo che non saranno accettate le richieste di revisione delle prescrizioni”. L’Assessore all’Ambiente del Comune di Aprilia Alessandra Lombardi non è intenzionata a cedere sulle richieste di Sorgenia di rimuovere i limiti sulle emissioni di gas inquinanti dalla centrale turbogas, anche se il Comune di Aprilia non ha voce in capitolo. Piuttosto: che fine hanno fatto tutte le azioni promesse per controllare le emissioni in atmosfera? Si parlava di centraline e monitor in città, eppure non se ne sa più nulla. “A settembre ci rincontreremo in Regione per discutere delle compensazioni, ci sono ancora molte questioni aperte e in quella sede affronteremo anche l’argomento del monitoraggio delle emissioni, una centralina sarà posizionata sulla Nettunense ma il monitor verrà messo al centro di Aprilia, in un punto che dovremo stabilire ma comunque ben visibile”.

Sul superamento delle emissioni di gas inquinanti, così come ha comunicato la stessa Sorgenia, l’Assessore Lombardi non si è detta preoccupata. “Le limitazioni imposte dalle prescrizioni sono molto stringenti, ben al di sotto di quelle che sono le normative europee. Ecco perché Sorgenia vorrebbe togliere queste prescrizioni, adeguandole al cosiddetto Bref, il parametro di riferimento deciso da Bruxelles. Naturalmente questa Amministrazione è contraria a tale intervento e lo faremo presente in ogni sede”.

Ora, insomma, si attende settembre. Passa altro tempo, senza che gli apriliani siano pienamente a conoscenza di cosa sta accadendo a Campo di Carne, se devono essere preoccupati o meno per la loro salute. Manca l’informazione, alla luce del fatto che Sorgenia comunica – così come prevede la legge – gli eventuali superamenti delle emissioni inquinanti direttamente all’Ispra, l’organo deputato ai controlli. Aprilia viene – e lo dice sempre la legge – scavalcata.

Comments are closed.

h24Social