BOMBE ARTIGIANALI CON BOMBOLE D'OSSIGENO, A GIUDIZIO 37ENNE DI SEZZE

Accusato di aver fabbricato bombe artigianali, utilizzando bombole di ossigeno, il 37enne Emanuele C., di Sezze, è stato rinviato a giudizio dal giudice Nicola Iansiti. I presunti ordigni vennero recuperati, nel corso di un blitz, dai carabinieri il 22 marzo del 2009. Vennero accusati quattro setini: il 37enne, la cui posizione era stata stralciata in una precedente udienza, e altri tre. Il processo per il setino avrà inizio il prossimo 25 ottobre davanti al Tribunale di Latina.