INCONTRO SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI A MINTURNO, A RISCHIO 5 POSTI DI LAVORO

INCONTRO SULLA RACCOLTA DEI RIFIUTI A MINTURNO, A RISCHIO 5 POSTI DI LAVORO

camion_spazzaturaManca davvero poco e Minturno saluterà la Eco Ego, società che si è occupata del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti sul territorio comunale.

Il 24 luglio prossimo, infatti, tocca alla Cna, meglio conosciuta come Asa di Bologna, prendere in mano le redini del servizio. E già questa mattina la nuova società ha voltuto incontrare le sigle sindacali, Cgil, Asla Cobas, Cisal, Sinalp e Cisl; gli amministratori comunali e i lavoratori per fare il punto sulla situazione.

Nel presentare un piano di lavoro che vuole essere migliorativo la nuova società ha evidenziato un problema. Sembra infatti che mentre  la Ego Eco ha inviato alla Cna un prospetto con un organico di 36 unità lavorative, gli accordi presi e la gara vinta prevedeva solo 31 operatori ecologici. L’Asa ha paventato la possibilità di mandare a casa i cinque lavoratori in eccedenza.

Una questione importante per i sindacalisti presenti che hanno chiesto non solo di mantenere invariato l’organico, così da assicurare a tutti i dipendenti di mantenere il posto di lavoro, ma anche di conservare invariati gli stipendi.

I vari rappresentanti delle sigle sindacali presenti hanno auspicato di poter trovare un accordo e già giovedì è stato indetto un altro incontro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social
.uffa { text-align: center; } .inner { display:inline-block; }