APRILIA, LA TURBOGAS SUPERA I LIMITI DI EMISSIONI DI ANIDRIDE SOLFOROSA

La centrale Turbogas di Aprilia

La centrale Turbogas di Aprilia

“Si comunica che nei giorni 19 e 21 giugno 2013 si è verificato il superamento dei limiti di emissione di SO2, si inoltra al MATTM richiesta di modifica della prescrizione per il parametro SO2 fissati dai decreti autorizzativi chiedendo di non prevedere alcun limite”. Questo è quanto scrive Sorgenia, gestore della centrale turbogas di Aprilia, in una comunicazione al Ministero dell’Ambiente: si tratta dell’ennesima comunicazione di sforamento dei limiti di anidride solforosa, gas inquinante i cui limiti sono fissati per legge. Limiti troppo bassi, secondo Sorgenia, che chiede di essere “esentato” da questa prescrizione.

L’anidride solforosa o biossido di zolfo è un gas incolore, irritante, non infiammabile, molto solubile in acqua e dall’odore pungente. Dato che è più pesante dell’aria tende a stratificarsi nelle zone più basse. Rappresenta l’inquinante atmosferico per eccellenza essendo il più diffuso, uno dei più aggressivi e pericolosi e di gran lunga quello più studiato ed emesso in maggior quantità dalle sorgenti antropogeniche.

Negli ultimi mesi i superamenti, come accerta la stessa Sorgenia, sono stati numerosi: dal 25 al 29 aprile, l’1 e 2 maggio, il 7 e 8 maggio, il 14, il 27 e il 29 maggio, il 17 giugno. Una domanda è d’obbligo: perché nessuno si arrabbia?

L’impianto ancora viaggia al regime minimo e già dà segni di superamento dei limiti di legge. Hanno diritto a 35 superamenti annui. Questo dice la legge.

Il documento di Sorgenia che certifica il superamento dei limiti di emissione di SO2

Il documento di Sorgenia che certifica il superamento dei limiti di emissione di SO2

You must be logged in to post a comment Login

h24Social