ITRI, AL VIA IL PROGETTO “SCRIVI AL SINDACO”

ITRI, AL VIA IL PROGETTO “SCRIVI AL SINDACO”

La Rete come strumento di comunicazione diretta tra cittadini e amministratori. E’ questa l’essenza del nuovo progetto “Scrivi al Sindaco”, portato avanti dall’assessore all’Ambiente e ai Sistemi Innovativi del Comune di Itri, Paola Ruggieri, rappresentante in comune del gruppo Progetto I.TR.I.. Di cosa si tratta? In sostanza è stato istituito un apposito indirizzo di posta elettronica (scrivialsindaco@comune.itri.lt.it) che consentirà ai cittadini di inoltrare segnalazioni, reclami e considerazioni sugli aspetto più rilevanti della citta, direttamente al sindaco Giuseppe De Santis.

Il primo cittadino, infatti, curerà personalmente la nuova casella di posta elettronica, leggendo e rispondendo alle osservazioni e richieste avanzate via remota dagli itrani. Questo ponte diretto tra abitanti e amministratori è uno dei punti cardine del gruppo “Progetto I.TR.I.”, da sempre convinto che la Rete ha tutte le potenzialità per ridurre la distanza – sia reale che ideologica – tra chi la città la vive tutti i giorni e chi la amministra. Si può accedere all’indirizzo di posta “Scrivi al Sindaco” anche dalla Homepage del sito comunale, nel modulo “Notizie in evidenza”; sito che, tra l’altro, poche settimane fa è stato giudicato al primo posto in Italia, in termini di trasparenza, dal Ministero della Pubblica Amministrazione.

“L’iniziativa ‘Scrivi al Sindaco’ era uno dei punti del nostro programma che abbiamo puntualmente messo in atto – ha dichiarato l’assessore Ruggieri -. Abbiamo sempre creduto nelle potenzialità della Rete, e dopo l’installazione della WiFi pubblica e l’attivazione dell’applicazione ‘Decoro Urbano’, questa idea che diventa realtà ne è una dimostrazione. Siamo certi che gli itrani sapranno usare questo strumento in modo appropriato”.

A proposito dell’applicazione “Decoro Urbano”, si segnalano alcuni dati positivi: su 20 segnalazioni fatte dai cittadini, 11 sono state già risolte e altre 9 sono attualmente in carico (tra queste 9 molti dissesti stradali e buche, quindi questioni dalla risoluzione oggettivamente più difficile e complessa). Si ricorda che l’app “Decoro Urbano” è stata attivata circa un anno fa: il suo scopo è consentire ai cittadini di fare segnalazioni su disagi, dissesti e altre criticità presenti sul territorio comunale in pochi istanti, tramite un’apposita App installata sul loro smartphone o tablet. I buoni risultati raggiunti dimostrano che un modo di amministrare più diretto ed efficiente – e, peraltro, a bassissimo costo – è possibile. E il gruppo Progetto I.TR.I. lo sta portando in comune.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social