SERVIZI INDUSTRIALI OTTIENE L'APPALTO PER LA RACCOLTA RIFIUTI A TERRACINA

Il percorso burocratico per l’assegnazione del servizio di raccolta e smaltimento dei rifiuti solidi urbani ha raggiunto oggi la sua ultima tappa con l’assegnazione alla ditta Servizi Industriali dell’importante prestazione.

“Faccio  gli auguri di buon lavoro alla ditta Servizi Industriali che si è aggiudicata la gara – dichiara il sindaco Nicola Procaccini – che è stata impegnativa e destinata a condurre Terracina in una fase completamente nuova per quanto riguarda la raccolta differenziata, che ha l’obiettivo del 65% da raggiungere in tempi brevi attraverso il sistema del porta a porta su gran parte della città. Il porta a porta è una concezione di raccolta dei rifiuti faticosa  per i cittadini, ma preziosissima dal punto di vista della qualità del servizio.


Oggi però fa piacere rilevare come in termini economici, rispetto alla base d’asta della gara, la Servizi Industriali l’ha vinta con un ribasso del 10,36%: quasi un milione di euro in meno. Rilevo quest’aspetto perché nei giorni passati, con difficoltà, cercavo di spiegare che l’importo, ritenuto troppo alto da alcune associazioni, era in realtà la base di partenza dell’asta e non il costo definitivo, e che bisognava attendere l’aggiudicazione prima di dire che questo avrebbe determinato un pesante aggravamento in bolletta.

Faccio rilevare inoltre che sarebbe bastato attendere qualche settimana prima di emettere giudizi pesanti e allarmanti, anche a mezzo stampa. Credo che quello che poi alla fine farà la differenza sarà la qualità del servizio – conclude Procaccini – e su questo saremo molto attenti, perché Terracina merita di superare l’empasse di una stagione tremenda che dura da decenni e di essere posta, da questo punto di vista, tra le migliori e virtuose  città d’Italia e non tra le peggiori”.