SAN COSMA-CASTELFORTE, BOOM DI FURTI E RAPINE. I RESIDENTI: ''LASCIATI SOLI''

SAN COSMA-CASTELFORTE, BOOM DI FURTI E RAPINE. I RESIDENTI: ''LASCIATI SOLI''

"Castelforte"

Assume i contorni di una vera e propria emergenza la recrudescenza di furti ad auto e all’interno di abitazioni che si sta verificando tra Castelforte e Santi Cosma e Damiano. Non viene risparmiato nessuno perché solo nell’ultima settimana ci sono state almeno due effrazioni in piccoli villini di campagna e addirittura il furto di due auto entrambe di proprietà di un militare dell’Arma dei carabinieri.

Insomma i residenti del comprensorio al confine con la Campania si sentono abbandonati e in balia dei ladri. Un’area di confine non solo quindi per motivi geografici ma anche per il fatto stesso di essere percepita nelle logiche criminali dei ladri come una zona dove poter delinquere in relativa tranquillità. Almeno stando alle affermazioni che i residenti, tra i quali le vittime dei furti, rilasciano non senza una certa dose di rabbia, sollecitati sul fenomeno.

Persino un’anziana donna di 82 anni che vive da sola si è ritrovata dentro casa, la scorsa settimana, due uomini che nel privarla dei pochi preziosi custoditi nell’abitazione e della sua pensione di 600 euro, l’hanno svegliata nel sonno. Tanta la paura per l’anziana senza fortunatamente alcuna conseguenza fisica. Ma come detto a finire nell’occhio del ciclone di questi cittadini sono le istituzioni e le forze dell’ordine che, sempre secondo la loro versione, non sarebbero abbastanza presenti sul territorio e attente a ciò che sta avvenendo.

E allora a questo punto saranno le vittime ad agire, prendendo in considerazione dapprima l’ipotesi della costituzione di un comitato ad hoc e poi quella di una richiesta di intervento diretto della Procura e della Questura. Insomma sono stanchi di vivere con la paura nella propria abitazione e allora si stanno attrezzando, come già accaduto in alcune circostanze in passato quando decisero di effettuare, senza risultati, delle ronde notturne.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social