INDENNITA' DI TRASFERIMENTO DA FORMIA A GAETA NEGATA, IL FINANZIERE LA OTTIENE DAL TAR

INDENNITA' DI TRASFERIMENTO DA FORMIA A GAETA NEGATA, IL FINANZIERE LA OTTIENE DAL TAR

Aveva fatto richiesta per ottenere l’indennità di trasferimento, ma gli era stata negata. Con ricorso al tribunale amministrativo regionale di Latina ha chiesto e ottenuto l’annullamento della nota con la quale gli veniva negata la corresponsione della somma.

Un militare della Guardia di Finanza, P.P., trasferito dal Re.T.LA di Formia al centro di cooperazione aereonavale di Gaeta, aveva presentato istanza di indennità di trasferimento il 25 gennaio del 2011.

La domanda era stata rigettata in quanto era necessaria la distanza di almeno dieci chilometri. Il dubbio era se la distanza dovesse essere calcolata tra le due sedi di servizio o tra le case comunali.

L’Aci dimostra che la distanza chilometrica tra i due comuni è inferiore a dieci chilometri, ma l’adunanza plenaria ha fatto riferimento alla distanza che deve calcolarsi tra la sede di servizio e la sede di destinazione, di 11,30 chilometri. Una misurazione non contrastata dall’amministrazione resistente.

Il giudice amministrativo di Latina ha pertanto ritenuto di accogliere la richiesta del finanziere ad ottenere l’indennità di trasferimento, per quanto ha ritenuto di non riconoscere il diritto al risarcimento del danno, compensando le spese di giudizio.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social