***video***FORMIA, CONSIGLIO COMUNALE: COMINCIA IL BARTOLOMEO QUATER. TALLERINI ALLA PRESIDENZA

***video***FORMIA, CONSIGLIO COMUNALE: COMINCIA IL BARTOLOMEO QUATER. TALLERINI ALLA PRESIDENZA
"La nuova giunta di Formia"

“La nuova giunta di Formia”

Commozione e applausi. Certamente questi i momenti più emotivi e più rappresentativi dal punto di vista umano dell’ultimo consiglio comunale, quello di ieri, primo della nuova amministrazione di Formia. La sala consiliare Ribaud così piena, la si vede solo per le grandi occasioni, come ieri per celebrare il quarto insediamento del sindaco Sandro Bartolomeo, più volte invocato dalla folla con lo pseudonimo Terminator, e la sua giunta di turno.

Per il resto passaggi burocratici, procedure formali e tanta emozione specie per chi in Consiglio non c’è mai stato. Anche se le lacrime in realtà sono arrivate dai più navigati come dallo stesso sindaco quando si è trattato di ringraziare moglie e figli o dal nuovo presidente del Consiglio comunale Maurizio Tallerini, anch’egli riconoscente alla propria famiglia.

Per il resto un vero e proprio cerimoniale di insediamento ufficiale. Degni di nota, in apertura di seduta, le richieste di incompatibilità poi rigettate dal segretario comunale. Anzitutto per Dario Colella, ieri assente, che deve fare i conti con una cartella esattoriale eppoi, situazione più delicata, per Mattia Aprea che, in qualità di presidente della ditta per la gestione rifiuti GolfoAmbiente, rappresentava di fatto un “rivale” del Comune di Formia al quale la srl ha presentato un decreto ingiuntivo di 80mila euro. Ma Aprea ha rinunciato al prosieguo della vertenza con adeguata documentazione presentata nelle mani del segretario comunale. Discorso più semplice da dirimere ha poi riguardato i consiglieri Salvatore Forte del Pdl e Nicola Riccardelli dell’Udc rispettivamente presidente del Consind e presidente dell’autorità montana. Posizioni tuttavia non in conflitto col ruolo di consiglieri comunali.

Sandro Bartolomeo, dopo aver presentato la sua giunta, specificando ruolo per ruolo tutte le deleghe, ha poi parlato alcuni minuti concentrando l’intervento su punti focali che dovranno contraddistinguere il mandato. Veri e propri cavalli di battaglia della campagna elettorale. L’emergenza lavoro e la crisi sociale di molti cittadini sull’orlo della disperazione. Questo il primo dovere da sindaco, cercare di aiutarli. L’acquisizione di Villa Rubino e un restyling, con relativo potenziamento, della quantità e della qualità dell’offerta culturale e in particolare archeologica della città. Un fatto questo che potrebbe segnare un momento storico nella vita della città. Viabilità, turismo e criminalità organizzata gli altri temi centrali.

Eppoi, accolto da un timido applauso, un breve passaggio di apertura e affetto nei confronti dei napoletani, definizione, ha denunciato Bartolomeo, divenuta ormai come una sorte di offesa. Ma questi, secondo il sindaco, sono una risorsa per la città e ormai fanno parte di essa e perciò deve smettere questa sorta di intolleranza di chi, semmai, dovrebbe anzitutto combattere coi propri limiti di veduta. Tutto ciò in un prospettiva di rilancio organico di Formia anche da un punto di vista culturale.

Insediamento con riserva di Bartolomeo che farà il suo discorso conclusivo solo dopo la presentazione della giunta – nell’ultimo video -.

Non sono mancate le lacrime quando c’è stata da ringraziare la propria famiglia per averlo sostenuto nell’esperienza politica più importante della sua vita: Maurizio Tallerini presidente del Consiglio comunale di Formia.

 

Il Sindaco presenta gli assessori della sua Giunta.

Dopo di che riassume il suo programma elettorale nel discorso ufficiale di insediamento.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social