DISTRETTO TURISTICO PONTINO, INCONTRO IN COMUNE A LATINA

DISTRETTO TURISTICO PONTINO, INCONTRO IN COMUNE A LATINA

Si è svolta ieri presso gli uffici del Comune di Latina la riunione per la realizzazione del distretto turistico pontino. La legge 106/2011 prevede infatti la realizzazione di Distretti o Sistemi Turistici Locali per interventi di sostegno alle imprese turistiche (alberghi, campeggi, agriturismi, bed & breakfast, case vacanze, alloggi per il turismo religioso…). Una iniziativa di importanza fondamentale sia per le imprese e gli operatori del settore sia per gli Enti Locali coinvolti, affinché vengano agevolate le condizioni di accesso ai fondi comunitari, nazionali e regionali.

“Questa è una iniziativa – commenta l’assessore al Turismo Gianluca Di Cocco che ha fortemente voluto l’istituzione del distretto – coordinata dal Comune di Latina, come capofila del progetto, insieme alla Camera di Commercio di Latina e che riunisce, nell’ottica di dare vera continuità al turismo dell’Agro Pontino, dodici comuni del versante lepino, coordinati dalla XXIII comunità montana e i comuni di Terracina, Sabaudia e S. Felice Circeo. Il distretto turistico pontino si propone di promuovere e realizzare progetti finalizzati ad aumentare l’offerta e la competitività turistica territoriale attraverso il coinvolgimento di tutti gli attori coinvolti”.

“In questo contesto – continua l’Assessore – assume particolare importanza il potenziale del turismo religioso e la necessità di mettere in rete le grandi potenzialità dell’area interessata, a partire dal turismo montano che realizza solo 55mila presenze annue contro le oltre 1.250.000 della fascia costiera, dove i comuni potranno implementare, con sistemi commerciali innovativi, anche la destagionalizzazione dei flussi turistici. Latina può svolgere inoltre una funzione trainante sul settore della convegnistica, un mercato in grande evoluzione malgrado la crisi nazionale”.

L’accordo, che rappresenta una pietra miliare per questo territorio e per l’intera provincia, è stato sottoscritto dalle associazioni di categoria e dalle associazioni turistiche, unitamente alla Camera di Commercio di Latina. Nei prossimi giorni si svolgerà un incontro specifico con la Regione Lazio per preparare un piano strategico da presentare per l’accesso dei fondi comunitari 2014-2020.

“Finalmente, con l’istituzione del distretto turistico pontino – ha commentato il sindaco Giovanni Di Giorgi – il turismo della intera Provincia può crescere ed avvalersi di fondi comunitari, oltre a dare agevolazioni e semplificazioni burocratiche alle imprese del settore. L’obiettivo è quello di mettere in piedi una promozione turistica che oltre ad offrire servizi adeguati e qualificati, sia in grado finalmente di sfruttare le grandi potenzialità del nostro territorio”.

Comments are closed.

h24Social