LA SCUOLA DELL’INFANZIA DI B.GO CARSO CONCLUDE CON SUCCESSO LA II EDIZIONE DE ''IL TEATRO SPERIMENTALE DEI PICCOLI''

LA SCUOLA DELL’INFANZIA DI B.GO CARSO CONCLUDE CON SUCCESSO LA II EDIZIONE DE ''IL TEATRO SPERIMENTALE DEI PICCOLI''

Foto Teatro 13Venerdì 8 giugno presso il Teatro Cafaro con la rappresentazione teatrale della Scuola dell’Infanzia Comunale di Borgo Carso si è concluso il progetto “Teatro sperimentale dei piccoli” alla sua seconda edizione, promosso dall’Assessorato alla Pubblica Istruzione.
La storia della bonifica di Latina : un percorso didattico ambizioso quello proposto quest’anno nelle scuole paritarie della nostra città, in occasione degli 80 anni dalla sua fondazione, e altrettanto ambizioso si è rivelato il progetto ideato da M. Elisabetta De Luca, maestra di teatro di B.go Carso, in collaborazione con le altre docenti.

Per più di un’ora, i 56 piccoli allievi della scuola dell’Infanzia SS. Innocenti, hanno accompagnato il pubblico, partecipe e commosso, in un viaggio fantastico nel tempo, alla riscoperta delle proprie radici. Attraverso un espediente multimediale, la pittoresca e numerosa famiglia Faticon, di pionieri vicentini, viene catapultata sorprendentemente nel 2013 e alcuni bimbi , “super tecnologici” del nostro presente, finiscono inspiegabilmente nel nostalgico mondo “in bianco e nero” di una vecchia, ma magica TV “senza spina e decoder”! Solo quando i due mondi, distanti ma complementari, imparano a rispettarsi e ad apprezzarsi a vicenda, l’ordine temporale viene ripristinato.

Il tutto accompagnato da un poetico sottofondo, a noi familiare, composto da un noioso ronzio di zanzare e da un malinconico gracidio di ranocchie, alla ricerca della “loro” palude.

“Ancora una volta il teatro si pone al servizio della didattica – commenta l ’Assessore alla Pubblica Istruzione Marilena Sovrani – applausi, entusiasmo e tanta festa per questi “attori in erba” e per l’energica “Nonna Amabile”, la nonnina del borgo che, come ripetevano i bimbi, “e’ stata la prima bimba iscritta nel registro di Latina! Storia e magia, realtà e fantasia hanno travolto il pubblico presente nell’osservare i piccoli che si sono calati nei panni dei protagonisti della bonifica, imitando lo stile di vita sia degli adulti, che dei bambini. Il risultato di tutto il percorso è stato a dir poco eccezionale, i nonni si sono emozionati nel rivivere la loro infanzia, e i genitori nel vedere i loro piccoli trasformati in “ometti” e “donnine”. Questo ci insegna che con pazienza e dedizione trasformando la realtà in gioco, si può lavorare con piccoli e grandi usando solo l’amore e tanto lavoro di squadra”
I miei ringraziamenti alla Direttrice Suor Cristina, alle insegnanti e a tutto lo staff educativo della Scuola dell’Infanzia Comunale “Santi Innocenti” per la professionalità, la passione e l’amore con cui seguono i più piccoli. Un grazie alle famiglie dei nostri bambini per la loro disponibilità e apertura alle iniziative proposte”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social