CLOWN IN CORSIA, CONCLUSO IL PRIMO CORSO ''OPERATORI DEL SORRISO''

CLOWN IN CORSIA, CONCLUSO IL PRIMO CORSO ''OPERATORI DEL SORRISO''
Operatori del Sorriso CRI Itri*

Operatori del Sorriso CRI Itri*

Si è concluso, presso la struttura del Comitato Locale della Croce Rossa Italiana di Itri il “I Corso per Operatori del Sorriso”, primo progetto del genere nel Lazio e uno dei pochi in Italia. Venti Volontari di Formia, Gaeta, Itri e Fondi sono stati formati da istruttori qualificati, i Dottor Clown, e da psicologi della CRI.

Questa iniziale fase ha visto a suo corollario, il Compleanno del Clown, evento in cui il “bambino interiore” di ogni Volontario si è affacciato al mondo per la prima volta.

“Si tratta – specifica Marco De Luca, presidente della CRI di Itri – della cosiddetta attività del Clown di corsia. La Clownerie è una metodologia che utilizza la figura del clown per regalare il sorriso alle persone bisognose in linea con gli “obiettivi strategici 2020” della Federazione Internazionale delle Società di Croce Rossa e Mezzaluna Rossa. Le attività si prefiggono l’obiettivo di migliorare la qualità della vita e di alleviare le sofferenze dei vulnerabili attraverso la “terapia del sorriso”, promuovendo così uno stile di vita sano e in grado di rafforzare la capacità della comunità di far fronte a situazioni di disagio sociale.

Negli ospedali i Volontari-Clown non sono semplici giocolieri, ma Volontari formati all’uso del buonumore e dell’allegria quali strumenti utilizzati per alleviare le condizioni di ospedalizzazione. Ciò viene raggiunto attraverso tecniche di animazione (giocoleria, mimo, trucco, sculture con palloncini e micromagia), unite a una profonda conoscenza dei meccanismi connessi con la sofferenza umana.

Un’opera di assistenza e supporto che si sviluppa dove l’azione nel sociale si combina e confonde con l’ambito sanitario, da sempre fra i principali ambiti d’interesse della CRI. Per le finalità sopra richiamate è stata richiesta formale collaborazione per l’ambizioso progetto al direttore Sanitario del Presidio Ospedaliero Sud di Formia, Marina Capasso, la quale, in questi giorni, ne sta valutando le pionieristiche potenzialità al servizio di un ormai prossimo impiego nella sua fase sperimentale che avrà inizio nel prossimo mese di luglio.

I Volontari, neo Operatori del Sorriso, sono infatti pronti alla sfida della prova sul campo, sotto il coordinamento del Direttore del Corso, il Dottor Clown Barbara Villa, a sostegno della fasce più deboli, progetto che va ben oltre questa fase preliminare con attività da programmarsi in maniera strutturale e permanente anche grazie all’interazione con il Comitato Provinciale CRI di Latina, il cui presidente è stato ben lieto di farsi portavoce con gli omologhi vertici della AUSL pontina. Ovviamente – conclude De Luca – “il sorriso” che ci apprestiamo ad offrire non avrà alcun costo economico a carico delle strutture sanitarie ospitanti. Per maggiori informazioni è possibile consultare il sito web www.cri.it seguendo il percorso “Attività-Sociale-Clownerie””.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social