TENTA DI INCASSARE ASSEGNI PER 7000 EURO CON DOCUMENTI FALSI

posteAGGIORNAMENTO – Il 21 maggio, nel corso del pomeriggio, a Formia, i Carabinieri della locale Stazione hanno tratto in arresto B. S., 40enne pregiudicato della provincia di Napoli, nullafacente, responsabile dei  reati di “possesso e fabbricazione di documenti di identificazione falsi e ricettazione”.

Il predetto è stato sorpreso all’interno degli Uffici delle Poste Centrali del luogo mentre tentava di incassare, utilizzando documenti d’identità falsi, assegni per un importo pari a 7.000 euro, intestati a due persone, entrambe residenti a Minturno.


Sono in corso ora gli accertamenti per verificare in che modo sia venuto in possesso dei citati assegni. E’ stato trattenuto presso le camere di sicurezza, in attesa del giudizio direttissimo.

AGGIORNAMENTO – Dopo il processo di stamane per direttissima al pregiudicato sono stati comminati, mediante patteggiamento, un anno e otto mesi di detenzione agli arresti domiciliari presso la propria abitazione di Giugliano in Campania.