COSTITUITO A LATINA IL CUG “COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITA’, PER IL BENESSERE, CONTRO LE DISCRIMINAZIONI''

COSTITUITO A LATINA IL CUG “COMITATO UNICO DI GARANZIA PER LE PARI OPPORTUNITA’, PER IL BENESSERE, CONTRO LE DISCRIMINAZIONI''

comune-latinaOggi il Comune di Latina, con deliberazione di Giunta Municipale, ha dato formale costituzione al CUG – Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni -. Il CUG, composto da rappresentanze di tutto il personale, dirigente e non, appartenente all’Amministrazione Comunale, e come Presidente il Dirigente del Sevizio Affari del Personale, svolgerà funzioni propositive, consultive e di verifica sulle attività dell’Amministrazione che attengono alla organizzazione e gestione dei dipendenti, al fine di garantirne il benessere lavorativo, alla crescita formativa, ad azioni volte alla ottimizzazione dei tempi di conciliazione vita e famiglia e ad ostacolare ed eliminare tutte le forme di discriminazione possibili nei luoghi di lavoro.

“Ho promosso- afferma l’assessore alle Pari Opportunità Marilena Sovrani – di concerto con l’assessore al Personale Rino Cecere la costituzione del Comitato Unico di Garanzia, previsto dalla Legge n. 183 del 4 novembre 2010, poiché sono fermamente convinta che l’efficienza e l’efficacia dell’azione amministrativa e la produttività passano necessariamente attraverso il miglioramento dell’organizzazione del lavoro. E’ importante che l’Amministrazione sia chiamata a rispondere delle proprie capacità organizzative, anche in relazione alla realizzazione di ambienti di lavoro improntati al rispetto dei principi comunitari e nazionali in materia di pari opportunità, di benessere organizzativo, contrasto alle discriminazioni e mobbing. Il CUG, infatti, assume e unifica le funzioni dei Comitati per le Pari Opportunità e i Comitati paritetici sul fenomeno del mobbing, allo scopo di eliminare la proliferazione di comitati, e di affidare tutte le competenze ad un unico organismo che pertanto risulta rafforzato in termini di ruolo e di funzioni.

Il CUG, pertanto, interviene sulla predisposizione di piani di azioni positive, sui temi di propria competenza in materia di contrattazione integrativa, sull’analisi e programmazione di genere tra i quali il bilancio e la cittadinanza di genere, sui piani di formazione del personale, sui progetti di riorganizzazione dell’amministrazione, sulle azioni di contrasto alle violenze morali e psicologiche nei luoghi di lavoro e su molte altre materie. In sintesi ha compiti su tutto ciò che attiene a garantire la parità di genere, a favorire la conciliazione lavoro-famiglia, a favorire il benessere lavorativo e ad eliminare qualunque forma di discriminazione lavorativa.

Ulteriore garanzia è la composizione del Comitato che ha composizione paritetica ed è formato da componenti designati da ciascuna delle organizzazione sindacali rappresentative e da un pari numero di rappresentanti dell’Amministrazione, nonché da altrettanti componenti supplenti, assicurando nel complesso la presenza paritaria di entrambi i generi.
Il CUG opera in stretto raccordo con il vertice dell’Amministrazione che è tenuto a consultare preventivamente il Comitato ogni qualvolta vengono adottati atti interni nelle materie di competenza come, ad esempio, flessibilità e orario di lavoro, part-time, congedi, formazione, progressione di carriera, ecc..

Insomma, il Comitato Unico di Garanzia per le pari opportunità, la valorizzazione del benessere di chi lavora e contro le discriminazioni rappresenta,  insieme al Piano delle Azioni Positive, un ulteriore passo avanti compiuto nell’ultimo anno dall’Amministrazione Comunale in materia di Pari Opportunità, verso una parità di genere sempre maggiore e migliore”, conclude la Sovrani.

“Si tratta di una iniziativa importante – afferma l’assessore al personale Rino Cecere – che consentirà di andare sempre in più nella direzione di creare ambienti e condizioni di lavoro favorevoli ai fini dell’efficienza dell’ente e in grado di far emergere le singole professionalità in base al merito. Tutto questo consentirà di portare giovamento alla pubblica amministrazione e, quindi, ai cittadini”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social