DNA: LA BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA SI PRESENTA CARICA AL PLAY OUT

DNA: LA BENACQUISTA ASSICURAZIONI LATINA SI PRESENTA CARICA AL PLAY OUT
*Manuel Antonio Carrizo Cordova (foto Sonia Simoneschi)*

*Manuel Antonio Carrizo Cordova (foto Sonia Simoneschi)*

Fiocco rosa in casa Benacquista Assicurazioni Latina, che festeggia la nascita della figlia di Manuel Carrizo. Una gioia immensa, un momento bellissimo che l’argentino spera di poter vivere adesso anche sul campo, provando a trascinare la sua squadra verso la permanenza nel campionato DNA.

“Questi sono i giorni più belli della mia vita – ammette Manuel Carrizo – spero che anche il campo possa regalarmi una soddisfazione per coronare un momento stupendo”. Una positività che sta coinvolgendo tutto il gruppo nerazzurro, tornato ad allenarsi in vista di gara-1 in programma domenica 19 maggio a Bari, primo appuntamento di una serie al meglio delle cinque gare che porteranno alla retrocessione in DNB di una delle due contendenti. E’ lo stesso Carrizo ad analizzare il momento che sta vivendo la Benacquista Assicurazioni Latina: “Siamo arrivati alle gare da dentro o fuori – ammette l’argentino – sono quelle che contano veramente e dove si vedono i cavalli di razza, tanto dal punto di vista dei giocatori che delle stesse squadre. Questo è il momento di pensare gara per gara e noi dobbiamo semplicemente vincerne tre. La Liomatic Group Bari è un’ottima squadra, con uno dei quintetti più forti dell’intero campionato. In più vanta una panchina che può darle molto. Mi aspetto una serie molto dura fisicamente, ma dobbiamo pensare a noi: se facciamo le cose per bene possiamo vincere. Bari qualche punto debole dovrà pure averlo, altrimenti non si sarebbe ritrovata in questa situazione di classifica. E noi dovremo essere bravi a metterli in evidenza, facendo comunque molta attenzione a quelli che, invece, sono i suoi punti di forza. Inutile dire che l’approccio al match sarà importantissimo, non abbiamo più alibi”.

Alle parole di Manuel Carrizo fanno eco quelle del Team Manager nerazzurro Luca Rallo: “Adesso si fa davvero sul serio – ammette – e devo dire che la nostra settimana è iniziata molto bene, visto che già da martedì ho visto la squadra allenarsi con giusta determinazione. Dobbiamo conquistare una salvezza difficile, soprattutto a causa delle condizioni non proprio ottimali di qualche nostro giocatore, ma sono convinto che abbiamo tutte le carte in regola per battere Bari. Le prime due partite conteranno tantissimo. Fuori casa abbiamo sempre dimostrato di potercela giocare con qualsiasi avversario dimostrando di aver raggiunto anche una buona condizione di forma. Sono convinto che le sorti di questo play out non dipenderanno tanto dai singoli giocatori quanto dal gruppo. Un gruppo formato da tanti validissimi elementi e siamo sicuri che daranno sempre il massimo fino all’ultimo pallone per conquistare l’obiettivo della salvezza”.

PLAY OUT – La formula dei play out del campionato di basket DNA prevede che la salvezza si giochi al massimo in dieci giorni: si partirà domenica 19 maggio con gara-1 al PalaFlorio di Bari alle ore 18.00, per replicare due giorni dopo, martedì 21 maggio, stavolta al Palazzetto del Cus sul Lungomare barese alle 20.30. Aldilà dei risultati, la serie si sposterà a Latina sul parquet del PalaBianchini per gara-3 in programma venerdì 24 maggio alle ore 21.00; l’eventuale gara-4 ancora a Latina domenica 26 maggio alle ore 18.00; gara-5 di spareggio, se dovesse essere necessaria, sarà disputata di nuovo a Bari mercoledì 29 maggio alle ore 20.30 in virtù del miglior piazzamento in classifica. È in queste ultime 5 partite che si scriveranno le sorti della Benacquista Assicurazioni Latina, e mai come in queste occasioni sarà necessario il calore del pubblico nerazzurro.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social