CONVEGNO: LOTTIZZAZIONE ABUSIVA, CONFISCA E ACQUISIZIONE TRA LEGISLAZIONE PENALE E AMMINISTRATIVA

CONVEGNO: LOTTIZZAZIONE ABUSIVA, CONFISCA E ACQUISIZIONE TRA LEGISLAZIONE PENALE E AMMINISTRATIVA

avvocato legge slideLa Fondazione dell’Avvocatura Pontina “Michele Pierro”organizza per il giorno 17 maggio 2013 a Fondi presso l’Auditorium comunale di via Cavour a partire dalle 9.30 il convegno “Lottizzazione abusiva, confisca e acquisizione: tra legislazione penale e amministrativa”, che affronterà questione giuridiche di rilievo e attualità in ordine alle problematiche inerenti la gestione del territorio.

Come si sa, tra gli illeciti urbanistico-edilizio-ambientali, la lottizzazione abusiva, sia nell’accertamento penale che in quello amministrativo, contiene la sanzione massima e definitiva della perdita della proprietà, quasi come forma di espropriazione, per di più senza indennizzo. Ecco perché i profili che si sottopongono all’interprete, in dottrina e giurisprudenza, vanno rigorosamente approfonditi e valutati per fornire un assetto giuridico-esegetico il più possibile chiaro, univoco e conforme ai dettati costituzionali e normativi nazionali e comunitari.

E’ ciò che si prefigge il convegno, che vede la partecipazione di eminenti giuristi. Il programma prevede, nella sessione mattutina, coordinata da Gabriella Guglielmo (componente de direttivo della Fondazione), la presentazione della Fondazione da parte della presidente Gabriella Guglielmo, l’introduzione di Angelo Clarizia, le due relazioni generali sul reato e sull’illecito amministrativo, che terranno Luca Ramacci – Consigliere della terza sezione penale della Corte di Cassazione – e di Pietro De Berardinis – consigliere del TAR Lazio, sezione di Latina-. Seguirà il dibattito per gli approfondimenti degli aspetti più controversi.

Locandina Convegno Avvocati FondiNella sessione pomeridiana, coordinata da Virginio Palazzo (componente del direttivo della Fondazione), Mario Esposito affronterà la questione della costituzionalità della confisca quale strumento di sanzione di natura reale; Giandonato Caggiano si soffermerà sulle questioni originate dalla giurisprudenza della Corte Europea dei Diritti dell’Uomo che ha ravvisato il contrasto tra normativa comunitaria e italiana sulla qualificazione della confisca come sanzione amministrativa che si applica anche in assenza di condanna; Giuseppe Macchione illustrerà gli strumenti e la procedura da adottare per il recupero degli immobili dopo l’accertamento definitivo dell’illecito. Dopo il dibattito che seguirà i tre interventi, Giovanni Malinconico, presidente dell’Ordine di Latina, svolgerà la relazione di sintesi.

L’incontro, rivolto in primo luogo agli avvocati, che avranno la possibilità di acquisire crediti formativi, potrà fornire elementi di utile informazione ai professionisti e ai dirigenti degli enti locali del settore edilizio-urbanistico.

Il rilievo nazionale della tematica affrontata, con le quasi quotidiane inchieste e pronunce giurisdizionali che riguardano ogni regione d’Italia, darà al convegno notevole importanza per gli aggiornamenti dottrinari e giurisprudenziali che saranno forniti da interpreti illustri.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social