SPAZZATURA, TEMPESTA SULLA DE VIZIA: QUATTRO ARRESTI PER FRODE E TRUFFA

SPAZZATURA, TEMPESTA SULLA DE VIZIA: QUATTRO ARRESTI PER FRODE E TRUFFA

de viziaAGGIORNAMENTO – Il Gruppo di Formia della Guardia di Finanza, comandato dal maggiore Luca Brioschi,  ha tratto in arresto Vincenzo e Nicola De Vizia, padre e figlio, dirigenti dell’omonima società originaria di Avellino che si occupa della raccolta dei rifiuti in centinaia di Comuni italiani.

Misure di custodia cautelare anche per il capocantiere della società a Ponza, Antonio Avellino, e il responsabile del sud pontino della società, originario di Esperia, Antonio Baris.

I reati ipotizzati sono frode in pubblica fornitura e truffa aggravata al servizio pubblico. Le indagini hanno avuto inizio nel 2011 coordinate dal sostituto procuratore della Repubblica di Latina Giuseppe Miliano che ieri ha chiesto e ottenuto l’ordinanza di misura cautelare ai domiciliari dal giudice per le indagini preliminari Mara Mattioli.

0 Responses to "SPAZZATURA, TEMPESTA SULLA DE VIZIA: QUATTRO ARRESTI PER FRODE E TRUFFA"

  1. padovano  18/05/2013 at 10:31

    era ora ! venite a farli nella bassa padovana i controlli che sarà peggio di Napoli la bufera..questa è colpa della politica che arricchisce questi mafiosi spartendosi gli appalti anche qui al nord Italia …….poveri noi in che mani siamo!!!

You must be logged in to post a comment Login

h24Social