HC SEMAT FONDI: VOGLIA DI FUTURO MA CON GRANDI INCERTEZZE

HC SEMAT FONDI: VOGLIA DI FUTURO MA CON GRANDI INCERTEZZE

vittorio cardinaleSi è chiusa da poco una stagione storica per la pallamano fondana, con la prima squadra dell’HC Fondi che, nell’anno del ritorno nella massima serie nazionale, ha raggiunto per la prima volta nella sua storia i playoff-scudetto. Il conseguimento dell’obiettivo stagionale, difficile ma sperato, ha portato grande soddisfazione nella società rossoblù, anche perché frutto di enormi sacrifici da parte di tutti: in particolare ai giocatori va riconosciuto il commovente spirito di abnegazione che ha consentito loro di allenarsi con attenzione e continuità, a costo di trascurare spesso le loro stesse vite private.

Cresciuti notevolmente nel corso delle ultime stagioni, gli atleti fondani rappresentano un patrimonio per la pallamano fondana e le fondamenta su cui costruire il futuro. Un futuro che tuttavia resta molto incerto, soprattutto a causa dell’aspetto economico: la partecipazione al campionato appena concluso è stata molto dispendiosa e le casse della società necessitano di ulteriori risorse con cui poter programmare le prossime stagioni. Il presidente Vittorio Cardinale resta però fiducioso sul futuro della società da lui guidata, la cui attività va avanti ininterrottamente dal lontano 1967; il primo dirigente fondano si è messo già al lavoro, insieme al suo staff, per coinvolgere imprenditori locali in una cordata che con il suo contributo potrebbe assicurare all’HC Fondi la permanenza nella massima serie e un piano di crescita sostenibile e conforme alla tradizione pallamanistica fondana.

Il presidente Cardinale è convinto che, nonostante il periodo non proprio felice che anche l’economia locale sta attraversando, l’amore per la pallamano e il seguito che questo sport ha a Fondi possano rappresentare la giusta motivazione per molti imprenditori: “investire” in una società che porta il nome di Fondi in tutta Italia potrebbe rappresentare il modo di sostenerla ma anche di avere un ritorno in termini di immagine. Il sodalizio fondano intende rivolgersi anche ai tanti sportivi che seguono e sono vicini alla pallamano, che grazie a una sottoscrizione popolare potrebbero contribuire a mantenerla ai livelli raggiunti nell’ultimo anno e a gioire per i magnifici pomeriggi di grande pallamano nel palazzetto dello sport.

La voglia di continuare la gloriosa storia dell’handball nostrano, insomma, non viene meno; senza il contributo di imprenditori e cittadini, tuttavia, le casse dell’HC Fondi non potrebbero più garantire la partecipazione al massimo campionato né la crescita della base dei praticanti e di conseguenza la prosecuzione a lungo termine dell’attività. Un’eventualità che l’attuale dirigenza rossoblù vuole a tutti i costi scongiurare. Stringiamoci quindi attorno a questa magnifica realtà che tanto lustro dà alla nostra città e facciamola diventare sempre più grande.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social