LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE, PROTOCOLLO TRA IL COMUNE DI TERRACINA E L'AGENZIA DELLE ENTRATE

LOTTA ALL'EVASIONE FISCALE, PROTOCOLLO TRA IL COMUNE DI TERRACINA E L'AGENZIA DELLE ENTRATE

logoQuesta mattina il sindaco di Terracina Nicola Procaccini e il direttore regionale dell’Agenzia delle Entrate Aldo Polito hanno firmato un protocollo d’intesa che ha lo scopo di combattere l’evasione fiscale sotto i vari profili, nell’ottica di una proficua collaborazione tra i vari Enti preposti all’applicazione dei tributi, sia erariali che comunali.

Il protocollo s’ispira al Decreto Legge n. 203/2005, contenente le misure di contrasto all’evasione fiscale e disposizioni urgenti in materia tributaria e finanziaria, nella quale si prevede l’incentivazione di una forma di collaborazione istituzionale tra l’Amministrazione finanziaria e i Comuni, al fine di assicurare una più efficiente azione di emersione delle fattispecie fiscalmente rilevanti, occultate totalmente o parzialmente dal contribuente.

Il protocollo firmato impegna il Comune e l’Agenzia delle Entrate, nella distinzione dei ruoli e dei rispettivi poteri istituzionali, in un’attività di reciproca collaborazione attraverso lo scambio di dati di competenza che possano rendersi utili all’attività di controllo fiscale.
Le informazioni fornite dal Comune di Terracina saranno strutturate in termini di segnalazioni qualificate, intendendosi per tali le posizioni soggettive, identificate con codice fiscale e/o partita Iva, in relazione alle quali sono rilevati e segnalati atti, fatti e negozi che evidenziano, senza ulteriori elaborazioni logiche, comportamenti evasivi e/o elusivi. Le segnalazioni saranno prioritariamente riferite alle annualità d’imposta oggetto di programmazione operativa dei controlli fiscali sostanziali da compiersi a cura dell’Agenzia delle Entrate, costituite, per quanto riguarda il 2012, dagli anni d’imposta 2007, 2008, 2009, 2010 e 2011.

“La firma del protocollo con l’Agenzia delle Entrate – afferma il sindaco Nicola Procaccini – è un altro passo importante compiuto dall’amministrazione comunale nella direzione della giustizia, dell’equità e del raggiungimento degli obiettivi di risalita dal dissesto finanziario che ci si è posti all’inizio del mandato. Grazie a questa convenzione e attraverso lo scambio d’informazioni e di azioni tra Agenzia delle Entrate e Comune di Terracina sarà più facile scovare l’evasione fiscale garantendo delle entrate al Comune, perchè in questo momento tutto ciò che si recupera anche rispetto all’evasione erariale finisce nelle casse del Comune, ma soprattutto garantisce il principio sacrosanto per cui pagare tutti per pagare meno. Ovvero, se tutti pagassero davvero le tasse, le imposte e i tributi, certamente il peso fiscale su tutti i cittadini sarebbe più basso.

Un obiettivo che grazie a questo protocollo – termina Procaccini – diventa più a portata di mano. Certo c’è ancora molta strada da fare ma quello di questa mattina è stato un passo decisivo”.

You must be logged in to post a comment Login

h24Social