AAA, TRENO DI TERRACINA CERCASI

AAA, TRENO DI TERRACINA CERCASI

stazione terracinaVisto che la Frosinone-Mare è stata riaperta, cos’altro manca per poter sistemare il binario e riattivare la linea ferroviaria Terracina-Roma Termini e ritorno? E’ quello che a Terracina si chiedono in molti, soprattutto i pendolari che, se prima raggiungevano i luoghi di studio e lavoro sulle lente rotaie, da settembre sono costretti a disagi ancora maggiori.

Sull’argomento ritorna anche il Wwf Litorale Pontino che si chiede che fine abbia fatto il treno: “Manca da otto mesi sbugiardando le affermazioni di tutti gli assessori ai trasporti che si sono succeduti nella Giunta comunale-si legge sul sito-blog degli ambientalisti di Terracina-Ricordate i 90 giorni di Cerilli? E “il sicuramente tra marzo e aprile” di Marcuzzi, l’assessore scalatore?”

“Certamente non hanno favorito i lavori di messa in sicurezza della montagna le condizioni meteorologiche dei mesi appena trascorsi, ma i cittadini e i turisti che si avvalgono dei mezzi pubblici non meritano almeno una rassicurazione sul ripristino della linea e una comunicazione sullo stato dell’arte? I disagi che i pendolari stanno affrontando da mesi si aggravano giorno dopo giorno a causa dei bus sostitutivi troppo pieni e non rispettosi degli orari. C’è ancora un assessore ai trasporti che possa monitorare la situazione per evitare intanto almeno questo ulteriore strazio per chi deve quotidianamente raggiungere i luoghi di lavoro o di studio?

I bus sostitutivi stanno facendo pensare con nostalgia struggente al caro vecchio ‘tuppitto’ del 1891”.

Wwf e pendolari, e non solo, attendono risposte concrete e soprattutto precise.

 

You must be logged in to post a comment Login

h24Social